Il Pd alla ricerca di un candidato sindaco, Fiazza fa un passo indietro e spunta il nome di Katia Tarasconi

Katia Tarasconi, PD

Il Pd alla ricerca di un candidato per le prossime elezioni comunali. La spaccatura con il progetto Alternativa Piacenza (che ha candidato Stefano Cugini) e l’arresto di Massimo Castelli, coinvolto nell’inchiesta sugli appalti truccati, hanno lasciato il Partito Democratico momentaneamente privo di nomi papabili. C’era Cristian Fiazza ma nelle ultime ore ha annunciato di non volersi candidare:

“Poiché non mi presto al gioco dell’individualismo ma credo nel valore dell’agire collettivo e delle scelte che, pur in un momento così difficile, assumeremo insieme, sono qui per dire che faccio un passo indietro, o di lato (come è più di moda dire oggi) alla carica di candidato sindaco di Piacenza per la coalizione di centrosinistra”.

blank

In questa situazione di incertezza spunta il nome di Katia Tarasconi. Non che si sia proposta in prima persona, più che altro si è resa disponibile nel caso non si trovassero altri candidati. Pare che Tarasconi abbia incontrato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e i vertici del Pd emiliano-romagnolo proprio per parlare della situazione piacentina. Tarasconi, nonostante le riserve espresse qualche giorno prima, ha capito la situazione di difficoltà del suo partito e si è messa a disposizione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank