Rugby, Serie B – Piacenza a valanga sul Novara: al Beltrametti finisce 65-5 – AUDIO

piacenza rugby

Nell’undicesimo e ultimo turno del girone di andata, il Piacenza Rugby supera con larghissimo
margine la pur generosa squadra del Novara che nulla ha potuto contro la dilagante superiorità dei
biancorossi.

Il racconto della partita

Al 2’ Piacenza subito in meta con Luca Sardo dopo una bella iniziativa di Grandi che crea scompiglio nella difesa ospite. Sardo trasforma (7-0). Nei successivi quindici minuti saranno quattro le mete messe a segno dai biancorossi con due trasformazioni di Sardo (31-0); due di Bertorello, oggi tra i migliori in campo, una di Grandi, risultato alla fine della partita “man of the match” con tre mete all’attivo, e una ancora di Sardo. Lo schema è per lo più sempre lo stesso: mischia ordinata vinta dai padroni di casa, apertura alla linea arretrata che batte in velocità la difesa avversaria.

La superiorità dei ragazzi di Grangetto è evidente in tutti i reparti e in tutte le fasi di gioco tanto che al 12’ il Piacenza ha già raggiunto il punto di bonus per le quattro mete realizzate. Nel secondo quarto il Piacenza alza il piede dall’acceleratore e ci vorranno altri quindici minuti per vedere un’altra meta biancorossa, fotocopia delle precedenti: mischia vinta a centro campo, trequarti lanciati con trasmissione fino all’ala, passaggio a rientrare all’accorrente Grandi che schiaccia in meta (38-0). Nel finale del primo tempo è il Novara a mettersi in luce prima al 35’ arrivando ad un passo dalla meta e poi ancora al 37’ quando, con una bella serie di percussioni, riesce ad andare a bersaglio (38-5).

Secondo tempo

La seconda frazione di gioco inizia ancora con i padroni di casa a fare la voce grossa; al 41’ Castagnoli gioca veloce una punizione e con un calcio-passaggio raggiunge Gomez che va a contatto con il suo avversario, palla a rientrare servita a Grandi, ottimamente in sostegno, che schiaccia in meta (43-5). Passano otto minuti e questa volta è Gomez ad andare in meta dopo un’azione corale di tutta la squadra (48-5).

L’argentino si ripete al 55’, con Jacopo Trabacchi che trasforma dalla piazzola (55-5). Il Novara prova a farsi sotto e in un paio di occasioni si avvicina pericolosamente all’area di meta piacentina, ma senza riuscire a segnare. La partita non è ancora chiusa e c’è spazio per altre due mete: la prima al 69’ con quella che sarà l’unica meta realizzata da un avanti in questa partita, con il pilone Codazzi che finalizza in percussione una bella partenza di Matteo Bonatti (60-5); la seconda in chiusura di gara con Nosotti che, con un bel tuffo in bandierina, mette il sigillo finale (65-5).

Il commento di Yari Grandi

PIACENZA RUGBY – NOVARA 65-5

PIACENZA: Castagnoli, Bertorello (7’st Nosotti), Grandi, Trabacchi L. (23’st Misseroni), Gomez
(28’st Fusarpoli), Sardo (1’st Trabacchi J.), Bacciocchi (18’st Fermi), Bonatti, Roda, Bilal, Benkhaled,
Casali A., Codazzi, Baccalini (18’st Rapone), Battini (1’st Alberti A.). All. Grangetto

Marcatori: 2’ mt tr Sardo (7-0); 4’ mt Bertorello (12-0); 8’ mt Bertorello tr Sardo (19-0);
11’ mt Grandi (24-0); 16’ mt tr Sardo (31-0); 32’ mt Grandi tr Sardo (38-0); 37’ mt Ferrari (38-5);

secondo tempo: 1’ mt Grandi (43-5); 9’ mt Gomez (48-5); 16’ mt Gomez tr Trabacchi J. (55-5);
29’ mt Codazzi (60-5); 40’ mt Nosotti (65-5)

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank