Sanremo 2022, terza serata: la brillante Drusilla convince tutti e gli ascolti volano ancora. Lo share sale di 10 punti rispetto al 2021

Sanremo 2022, terza serata: la brillante Drusilla convince tutti e gli ascolti volano ancora. Lo share sale di 10 punti rispetto al 2021

Sanremo 2022, terza serata: la brillante Drusilla convince tutti e gli ascolti volano ancora. Lo share sale di 10 punti rispetto al 2021.

Sanremo 2022, terza serata

Amadeus apre con grande entusiasmo e ne ha ben donde visto che il suo terzo Festival di Sanremo sta andando, scomodo anche Vasco, “a gonfie vele”.  Nella terza serata azzecca le scelte di contorno alle canzoni, anche se a volta è il contrario. Infatti splendono le stelle di Drusilla, Cremonini e Saviano. Un mix di cultura e spettacolo di alto livello. 

blank

Drusilla, colta e graffiante, tiene il palco come poche altre donne e Cesare dimostra di essere un super big della musica italiana ormai da 20 anni. Importante anche il monologo sulla strage di Capaci di Saviano, soprattutto per veicolare il messaggio a chi non ha vissuto gli anni 90 e i suoi fatti di cronaca.

Le canzoni? Anche in questa edizione non va sottovalutato il lavoro della scelta dei brani, perché quando diventano più belli a un secondo ascolto significa che il compito è stato eseguito degnamente.

Gli ascolti della terza serata continuano a volare

Per la terza serata 9.360.000 spettatori e il 54,1% di share, 10 punti più dello scorso anno

Le pagelle e i commenti dai social

Ferreri 6

Ascolto dopo ascolto il brano migliora grazie soprattutto alla sua melodia. Lei non ha una gran presenza scenica e sembra voler stare da un’altra parte. 

Dai social: ma gli accenti? Ne avesse azzeccato uno!

Hisghsnob e Hu  7

Il brano è da abbraccio e ascoltandolo comincia a stringere più forte. Interessante il testo che parla di dolore e abbandono, temi da toccare con “cura”

Dai social: bravi bella canzone ma ricordasi come si chiamano è difficile.

Fabrizio Moro 7

Fare delle belle canzoni d’amore, possibilmente non banali, è difficile ma lui lo sa fare.

Dai social: la poesia di Sanremo 2022

Aka7even 5,5

Forse il pezzo cantato da un altro sarebbe stato migliore di “così”, lui urla e si diverte con il Fantasanremo.

Dai social: coerente, è stonato dall’inizio alla fine

Ranieri 6,5

Tra i testi più  belli di questa edizione,  purtroppo il tutto risulta molto antico. La magia comunque non manca. 

Dai social: ci sono più badanti che cantanti

D’argen 6 5

Speriamo sia di buon auspicio per la riapertura delle discoteche, intanto con lui si balla. Ripete la gag del sfigurare dopo i Maneskin e Ranieri, ma non ha tutti torti. Musica leggerissima, atto secondo: lui se ne fotte e balla. 

Dai social: sembra un bagnino riminese  a piede libero

Irama 6,5

Successo assicurato, bravo ad aver messo il solito tormentone in soffitta. Il look? Non commento mai, chiedo scusa per il poco interesse sul tema che invece infiamma i social come nel passato faceva nei salotti che ospitavano il pubblico televisivo di Sanremo… bei tempi?

Dai social: dategli subito il primo posto e finite la serata.

Rettore e ditonellapiaga 7

Il brano è una bomba e loro sono sul pezzo. Le più moderne e rock del Festival, sarebbero piaciute all’Eurofestival.

Dal social: Forte questa canzone, adatta per dimenticare i pensieri. Ogni tanto la canterò 

Michele Bravi 7

Sempre bravo e in punta di piedi convince di più rispetto  alla prima esibizione.

Dai social: bella canzone, sottovalutata fino ad ora.

Rkomi  5

Non mancano le stecche e il brano non convince.

Dai social: uno dei pochi errori di Amadeus.

Mahmmod & Blanco 6

Il brano piace a molte persone, sono primi, ma a chi scrive non trasmette molto. La recensione, forse errata, è naturalmente soggettiva.

Dai social: ….ma per favore, le canzoni che danno i brividi sono altre!

Gianni Morandi 7

Il pubblico gli regala una standing ovation. La coppia con Jovanotti funziona.

Dai social: Stai andando forte a prendere il latte.

Tananai 4

Anche nella seconda serata becca poche note, andrà meglio con il sesso occasionale. Anche il pezzo è scadente, insomma non si salva niente.

Dai social: la canzone è carina ma lui dovrebbe lasciare perdere con il canto.

Elisa 8

Arrivare dopo Tananai è impietoso per il cantante, un abisso tra i due. Lei è una delle migliori cantanti italiane. Bravissima, anzi strepitosa. 

Dai social: altro livello, non c’è gara.

La Rappresentante di Lista 7,5

La loro “Ciao Ciao”, è il pezzo più trascinante di questa edizione.

Dai social: finalmente un tormentone…. Bello.

Iva Zanicchi 4

Le ama il blues ma porta la solita cosa datata che sembrerebbe vecchia anche negli anni 60. 

Dai social: la copia della Berti l’anno scorso.

Achille Lauro 6

Ha fatto pezzi migliori, forse per il Festival andava fatta un’altra scelta.

Dai social: ci si scandalizza per un mano che scende e non per altre cose gravissime, w l’Italia

Matteo Romano 5,5

Bravo a non emozionarsi nel stare accanto alla bellissima Anna Valle, altri si sarebbero distratti. Tanti “are” nella canzone che rimane deboluccia. 

Dai social spunta un po’ di invidia: c’’è chi si fa un mazzo per tutta la vita per riuscire a formarsi una carriera e chi con due video su tiktok arriva sul palco più importante.

Ana Mena 2

The winner is: la sua è la canzone più brutta del Festival.

Dai social: Lei ha una bella voce ma chi le ha scritto questa canzone le vuole male.

Sangiovanni 6

La sensazione del “già sentito” rimane, ma il pezzo avrà successo.

Dai social: le farfalle non vogliono più volare perché l’aria è inquinata.

Emma 6,5

Rimane il problema delle troppe urla, il suo tallone d’Achille. Peccato il brano non è male.

Dai social: Sulla scia di “sei bellissima”di Berté. Brava Emma.

Yuman 6

E’ bravo ma il pezzo annoia e non arriva fino in fondo. Forse servirebbe un ascolto meno distratto. Alla fine del brano fa il riscaldamento per prendere punti al fantasanremo che spopola tra le quinte. 

Dai social: il prossimo anno lo cercheranno a Chi l’ha visto.

Le Vibrazioni 6,5

Pezzo che migliora con più ascolti, sale anche l’interpretazione live e il voto dopo la prima serata, perché sentito a Radio Sound il brano convince!

Dai social: con tutte queste vibrazioni mi sono svegliata dopo il pezzo di Yuman.

Giovanni Truppi 7,5

Perdonate l’alieno che scrive, ma il pezzo mi emoziona molto. Non avrà successo probabilmente, però resta un gioiellino.

Dai social: invece di soffermarvi sulla canottiera accendete i neuroni e approfondite il testo, in questo modo ‘forse’ proverete una cosa che si chiama emozione.

Noemi 6,5

La versione “incisa” supera quella live: capita, nulla a che vedere con la bravura della cantante.

Dai social: quando si dice il talento, quello vero. Grande Leonessa.

Pagina ufficiale del Festival.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank