Tante anime artistiche per un’unica programmazione, al via il Sistema Cultura Piacenza – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

“L’investimento su una progettazione artistica strutturata risulta strategico sia dal punto di vista della qualità dell’offerta culturale sia da quello di una migliore e puntuale programmazione delle attività culturali del territorio”. Da questo principio parte il Sistema Cultura Piacenza 2023.

Attraverso la programmazione di un calendario di iniziative ed eventi per l’anno 2023 e tramite concessione dei relativi contributi, l’Amministrazione intende concretizzare la volontà di sostenere e favorire le arti sulla base delle differenti peculiarità ed esigenze di sviluppo, prestando attenzione alle realtà sia professionali sia amatoriali”, spiega l’assessore Christian Fiazza.

E così ecco che la giunta aveva avviato il bando con cui i soggetti in possesso dei requisiti elencati potranno presentare richiesta di contributo finalizzato alla realizzazione di eventi e iniziative culturali per il progetto “SistemaCulturaPiacenza2023”. Questa mattina Fiazza ha presentato i risultati di questo bando.

Le iniziative culturali dovranno avere ciascuno le seguenti finalità

  • dare visibilità alle specifiche forme artistiche e culturali, incentivando
    soprattutto modalità di collaborazione in rete tra più realtà e particolari forme
    espressive innovative;
  • favorire l’utilizzo dei diversi spazi cittadini dalla periferia al centro, nell’ottica
    di avvicinare la cittadinanza al patrimonio artistico, storico e monumentale
    della città e per valorizzare l’identità dei quartieri cittadini.
    I progetti presentati non devono aver ottenuto altri finanziamenti dal Comune di
    Piacenza.

Come funziona il Sistema Cultura Piacenza

La quota indicata quale contributo per ogni singolo progetto esaurisce gli oneri in carico all’Amministrazione Comunale, che non concederà quindi autorizzazione ad altri benefici che comportino un’ulteriore spesa per il Comune di Piacenza.

sistema cultura Piacenza

I soggetti proponenti in fase di presentazione del progetto dovranno indicare chiaramente le eventuali richieste di concessione in uso temporaneo degli spazi, se di proprietà comunale, delle attrezzature nella disponibilità del Comune di Piacenza e le necessità di esenzione del canone di occupazione di suolo pubblico. L’Amministrazione si riserva di modificare la programmazione del “Cartellone SistemaCulturaPiacenza2023” in base all’aderenza generale delle proposte presentate.

Leggi anche: “Svolta sul rapporto tra gli artisti”

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank