Super Green Pass, le opinioni dei piacentini sull’utilità del provvedimento che potrebbe essere esteso fino a Pasqua – AUDIO

Super Green Pass, le opinioni dei piacentini sull’utilità del provvedimento

Super Green Pass, le opinioni dei piacentini sull’utilità del provvedimento che potrebbe essere esteso fino a Pasqua. Al momento la validità del Decreto è fissata a metà gennaio, ma l’intenzione del Governo sembra essere quella di voler spostare la data a metà aprile o addirittura fino a giugno.  

Questo nuovo certificato è un problema – spiega una piacentina – io ad esempio sono bloccata. Ho gli anticorpi molto alti, probabilmente per un aver contratto il Covid lo scorso marzo, e mi hanno consigliato di non fare il vaccino. In questo modo però non posso avere il Super Green Pass perché la precedente malattia non mi è stata certificata come Covid. Non lo trovo corretto. Farò come l’anno scorso a Natale, aiuterò i ristoranti della zona affidandomi all’asporto.

Per me il Super Green Pass è perfetto – spiega un altro intervistato – però non servirà a niente perché i controlli sono troppo pochi come per il precedente provvedimento.

Io sono contrario al vaccino – commenta un piacentino – se lasciassero andare tutto sarebbe meglio perché altrimenti non passa più niente. Se si continuerà a bloccare la malattia andremo avanti con questa situazione a lungo. 

Sarebbe stato meglio stare senza questa certificazione rafforzata – sottolinea un cittadino – ma se purtroppo bisogna averlo faremo di necessità virtù. Io ho avuto il Covid e ho prenotato il vaccino perché con il Green Pass normale non posso fare niente. 

Super Green Pass, le opinioni dei piacentini sull’utilità del provvedimento

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank