Tragico schianto di Podenzano e morte di Andrea Cavanna, arresti domiciliari per il 20enne al volante del suv

Incidente mortale nei pressi di Travo Fabrizio Brizzolesi

Nella mattinata di oggi 22 giugno 2022, i carabinieri della Stazione di Pontenure hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Piacenza su richiesta della stessa Procura della Repubblica, nei confronti di un piacentino ritenuto responsabile di omicidio stradale e lesioni personali stradali gravi o gravissime.

Il riferimento è al tragico incidente di Podenzano avvenuto il 13 febbraio scorso, il quale aveva causato il decesso di Andrea Cavanna, 30 anni. La Procura aveva deciso di avviare un’inchiesta per comprendere l’esatta dinamica dei fatti ed eventuali responsabilità. L’ipotesi di reato era a carico del ragazzo di 20 anni che quella drammatica sera era al volante del suv BMW che ha impattato contro la Golf condotta da Cavanna. Il 20enne trasportava a bordo del suv tre ragazze di età compresa tra i 17 e i 20 anni, una di loro aveva riportato gravi ferite ed ed era stata condotta all’ospedale Maggiore di Parma.

blank

Spiegano i carabinieri: “Gli accertamenti, condotti dal personale della Stazione Carabinieri di Pontenure coordinati dalla Procura della Repubblica di Piacenza, hanno permesso di accertare l’esatta dinamica dell’incidente e di ritenere che la responsabilità dell’evento sia ascrivibile al conducente della BMW che, da quanto acclarato, viaggiava ad una velocità di molto superiore a quella consentita in quel tratto di strada”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank