Zandonella: “Un fatto gravissimo quello di Piazza Cavalli. Svilito il lavoro delle Forze dell’Ordine, manca la certezza della pena” – AUDIO

Zandonella: "Gravissimo il fatto di Piazza Cavalli, manca la certezza della pena" - AUDIO

Zandonella: “Un fatto gravissimo quello di Piazza Cavalli. Svilito il lavoro delle Forze dell’Ordine, manca la certezza della pena”. L’Assessore alla Sicurezza del Comune di Piacenza è intervenuto in diretta a Radio Sound ripercorrendo i drammatici momenti del gesto avvenuto nel cuore di Piacenza. Verso le 2 di notte del 1 novembre un egiziano di 34 anni, gridando “Allah Akbar”, ha sfoderato un coltello col quale ha ferito un operatore ecologico e un poliziotto.

blank

Un fatto gravissimocommenta Luca Zandonellache in passato abbiamo visto in altre città e questa volta purtroppo è successo nella nostra città. Siamo rimasti tutti sbalorditi pensando anche a quello che sarebbe potuto accadere se la vicenda fosse avvenuta solo qualche ora prima viste le varie persone in giro per la notte di Halloween. Complimenti alle Forze dell’Ordine per aver fermato velocemente l’aggressore evitando ulteriori conseguenze. A Polizia e Carabinieri va la nostra solidarietà perché molte volte il loro lavoro viene svilito, perché purtroppo le leggi in Italia consentono a questi soggetti di tornare presto in libertà. Questo è un grave problema di questo paese“.

Manca la certezza della pena – spiega l’assessore – perché se queste persone sanno di non essere punite come si deve, come accade in altri paesi, questi fatti continueranno ad accadere.

Zandonella: “Gravissimo il fatto di Piazza Cavalli, manca la certezza della pena” – AUDIO intervista

In un video i drammatici momenti.

Intervento del Siap.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank