La musica di Domenico, William e Costantino consacrata in un disco, il progetto dei genitori dei ragazzi deceduti in Trebbia: “Non potevamo disperdere questa loro eredità” – AUDIO

Piacenza 24 WhatsApp

Un cofanetto contenente 35 canzoni, le stesse canzoni che Domenico Di Canio, William Pagani e Costantino Merli, avevano composto nel corso degli anni, frutto della loro passione per la musica. Parliamo dei ragazzi deceduti nel tragico incidente stradale del 10 gennaio scorso. Insieme a loro Elisa Bricchi: i quattro giovani erano caduti nel fiume Trebbia, nei pressi di Calendasco, perdendo la vita. Amici legati dall’amore per il rap, supportati dallo studio di registrazione che William aveva allestito a Castel San Giovanni. Nel corso del tempo i tre amici hanno prodotto e scritto tanto, proprio per questo motivo i genitori hanno deciso di valorizzare l’attività dei propri ragazzi.

Casa di Cura

Il progetto si chiama “Oorigine – Libertà degli angeli”, un cofanetto contenente 3 cd, (due di Domenico, in arte Dome e uno di Costantino, in arte Milions). I cd saranno uniti a un piccolo libro contenente i testi delle canzoni, foto, pensieri di chi li ha conosciuti.

“Noi ora abbiamo solo questo, la loro musica e le loro canzoni. Passavano le loro giornate nello studio di William a Castel San Giovanni ed è proprio lì che sono nate le loro canzoni. Eravamo abituati ai loro ritmi e ai loro testi, ci fa male ascoltare i loro brani ma allo stesso tempo ci fa bene”, spiega il padre di Domenico, Carmine Canio.

“Costantino / Milions aveva scritto una canzone per Elisa, dopo averle dichiarato il proprio amore, un brano ricco di significato e pensieri profondi. Una canzone che ci vuole far capire come il loro amore abbia vinto su ogni cosa, anche sulla loro stessa mancanza”, spiega la mamma di Costantino.

Casa di Cura

E proprio questa canzone sarà nei prossimi giorni in rotazione sulle frequenze di Radio Sound.

“Loro hanno lavorato con passione e non volevamo lasciare questo loro lavoro chiuso in un computer”, spiega Paolo, padre di William. “Il cofanetto dovrebbe uscire il 21 giugno in allegato con Libertà: il ricavato del progetto andrà in beneficenza, magari per aiutare i rifugiati ucraini. Volevamo portare avanti i loro progetti”.

Radio Sound
blank blank