“Sto per buttarmi sotto un treno”, i finanzieri lo tranquillizzano e lo salvano

blank

Nella tarda serata di ieri la guardia di finanza ha ricevuto la chiamata di un uomo; in evidente stato confusionale e pronunciando frasi sconnesse e a malapena comprensibili, ha lasciato intendere di essere in procinto di togliersi la vita buttandosi sotto un treno in corsa. Un gesto per non meglio precisate questioni di natura lavorativa e familiare.

blank

Radio Sound blank blank blank

Al termine della conversazione l’uomo, un quarantenne residente nella Val Tidone, grazie alla paziente mediazione dell’operatore di sala, pareva essersi tranquillizzato. Tuttavia alcuni minuti più tardi ha nuovamente contattato il numero di pubblica utilità 117 spiegandp di trovarsi sui binari nei pressi della stazione di Castel San Giovanni, definitivamente convinto e pronto a togliersi la vita.

La centrale ha immediatamente allertato la pattuglia del gruppo di Piacenza che ha quindi potuto raggiungerlo sui binari. I finanzieri, avvicinatisi cautamente, hanno iniziato a dialogare serenamente e pazientemente instaurando un rapporto di fiducia; sono riusciti a farlo desistere dai propri insani propositi.

I sanitari hanno dunque prestato le prime cure all’uomo; poi i finanzieri lo hanno riaccompagnato a casa.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank