Inaugurato il Mercato Coperto di Campagna Amica: “Coldiretti e tutti gli agricoltori sentinelle del territorio, in questo luogo non solo eccellenze alimentari ma anche senso di comunità” – AUDIO e FOTO

Pubblico delle grandi occasioni per l’inaugurazione del Mercato Coperto di Campagna Amica promosso da Coldiretti. Un luogo della città in cui trovare le migliori eccellenze del territorio. Uno spazio per la spesa sostenibile e di qualità, ma anche dove gustare agri-aperitivi o i piatti realizzati dai cuochi contadini degli agriturismi Terranostra o i gelati di Campagna Amica a km zero. Il Mercato ha aperto i battenti alle 8 di questa mattina in via Farnesiana, 17 a Piacenza e resterà a disposizione dei consumatori tutti i fine settimana: il venerdì dalle 16 alle 21, il sabato e la domenica dalle 8 alle 14.30. .

Numerosa la partecipazione delle autorità presenti oggi al taglio del nastro, accolte dal direttore di Coldiretti Piacenza Roberto Gallizioli e dai delegati confederali Giovanni Benedetti e Marco Allaria Olivieri.

blank

Oggi è una giornata speciale perché questo mercato rappresenta il tema della spesa sostenibile, l’amore e la passione di tutti coloro che fanno parte del mondo agricolo, sono loro che fanno la qualità e vogliono far conoscere il patrimonio del nostro territorio. Ci saranno degustazioni e laboratori votati a promuovere le nostre eccellenze. Ai nostri agricoltori e allevatori va il nostro ringraziamento, sono le sentinelle della nostra terra. Affrontano problemi di ogni tipo per mantenere alta la qualità dei nostri prodotti”, commenta il sindaco Patrizia Barbieri.

“Iniziativa che dimostra la capacità di resistenza del nostro territorio. Nonostante le difficoltà degli ultimi due anni Coldiretti è riuscita comunque a rilanciare, avviando questo luogo fortemente identitario per tutto il Piacentino”, commenta Claudio Giordano, viceprefetto aggiunto.

Presente il Presidente regionale di Coldiretti, Nicola Bertinelli: “Questo mercato si apre in un momento molto particolare. Se la pandemia prima e la guerra in Ucraina ora hanno portato qualcosa di positivo, è la consapevolezza che con il cibo non si scherza: è un tema di sicurezza nazionale. Questo non è solo un luogo dove si può acquistare il cibo direttamente dai produttori, è un luogo dove è possibile entrare in contatto con il mondo agricolo, scambiare e condividere in una logica di inclusività, un progetto che guarda all’intero paese. L’agricoltura è uno strumento che garantisce sicurezza in tema di sovranità alimentare”.

Gli agricoltori che riconquistano gli spazi della città, aiutando a ridisegnare le città in un’ottica di sostenibilità e qualità della vita. Ringrazio i piacentini e invito tutti a raggiungerci e vivere questo luogo come spazio di comunità, come uno spazio in cui la campagna e la città si incontrano. Adottate questo spazio e fatelo diventare un luogo di solidarietà, utile anche alle scuole e ai più giovani”. E’ il commento del Direttore Fondazione Campagna Amica, Carmelo Troccoli.

E’ seguito il momento religioso con il Vescovo, Monsignor Adriano Cevolotto, che con la sua benedizione, ha ricordato l’amore per la terra e i suoi frutti.

L’evento è stato raccontato in diretta da Radio Sound – Ascolta Le voci dei produttori

Entrando negli spazi di via Farnesiana, il consumatore oltre a poter fare la spesa sostenibile e di qualità, può gustare le nostre eccellenze. Questo grazie agli agriaperitivi con i prodotti e ai cuochi contadini. Oggi, per l’inaugurazione, erano presenti il Presidente degli agriturismi Terranostra Paolo Oddi, Claudia Anselmi, Rosa Simonelli e Mariarosa Minardi che hanno cucinato per i presenti un menù a km zero, che ha proposto come primo i pisarei e fasò.  “E’ sempre importante ricordare che prima di essere cuochi contadini – ha affermato la piacentina Elisabetta Montesissa, che oltre a essere alla vicedirezione della Fondazione di Campagna Amica ricopre il ruolo di segretario nazionale di Terranostra – sono agricoltori, quindi cucinano quello che producono”.

Anche il gelato è protagonista: oggi la gelateria “Dolci fantasie” di Campagna Amica ha proposto i gusti a km zero, tra cui quello al Grana Padano Dop.

Tra le iniziative della giornata inaugurale anche l’artista Maurizia Gentili con l’arte dei vinarelli e i laboratori di cucina per bambini Master Kids Italia, con i piccoli cuochi che hanno messo le mani in pasta.

Notevole infine la partecipazione dei partner, in particolare Africa Mission, la Lilt, Adiconsum, Vie Francigene e la Fiab. Il legame con le nostre tradizioni è stato trasmesso anche con la musica tradizionale del nostro Appennino proposta dagli Enerbia.

A raccontare tutta la giornata inaugurale è stata la diretta di Radio Sound.

Ora l’appello – ha concluso il direttore Gallizioliva quindi alla città affinché questo Mercato e i suoi protagonisti possano diventare un punto di riferimento per tutti i consumatori attenti che apprezzano il cibo fresco, di stagione, nel rispetto dell’ambiente”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank