Le note del Bangor Ladies Choir in aula consiliare

blank
Piacenza 24 WhatsApp

La sindaca Katia Tarasconi e l’assessore alla Cultura Christian Fiazza hanno ricevuto stamani, in Municipio, 47 componenti del coro femminile di Bangor, Irlanda del Nord, in visita tra Piacenza e Bobbio sulle orme dei monaci irlandesi e di San Colombano. Insieme a loro, Manuela Bertoncini dell’associazione Green Butterflies, che da oltre 10 anni, grazie al progetto Peregrinus – “Un ponte tra le Nazioni”, promuove l’incontro e il dialogo tra i cittadini europei attraverso iniziative culturali in cui la musica e lo sport rivestono un ruolo di primo piano.

Diversi i gemellaggi instaurati grazie a questa iniziativa, come quello tra il Piacenza Rugby Club e il Navan Rugby Club, nell’ambito del torneo “Colombanus Cup”.

Il Bangor Ladies Choir fa tappa in città dal 21 al 24 marzo. In programma, oltre alla visita al patrimonio storico e culturale, un momento di raccoglimento nella chiesa di Santa Brigida e una visita a Bobbio per pregare nella Basilica e armonizzare le voci con il coro della Cattedrale e il coro Gerberto.

Un assaggio delle emozioni che si intrecciano alle voci del coro – presieduto da Anne Poots e diretto dal Maestro Christine Crutchlew – si è avuto anche in aula consiliare, dove è stato intonato un toccante canto tradizionale, un “Irish blessing” che, nel testo, promette: “Un giorno ci rivedremo”. 

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank