Piacenza – Caravaggio, i biancorossi vogliono continuare a correre verso la promozione

Piacenza - Caravaggio
Piacenza 24 WhatsApp

Il Piacenza torna a riabbracciare il suo pubblico al “Garilli” dopo il turno a porte chiuse di Giussano. A spazzare via le polemiche legate all’organizzazione ci ha pensato la squadra di Rossini. Il 4-1 rifilato alla Casatese ha restituito il sorriso ai tifosi biancorossi. Un segnale importante arrivato al momento giusto: le ultime prestazioni del Piacenza erano sembrate a tratti sotto tono. Nell’ultima prova, invece, il Piacenza ha tirato fuori dal cilindro una prestazione che lo stesso allenatore non ha esitato a definire “La migliore di tutto il campionato” (Ascolta anche i “Punti di vista” di Andrea Amorini). L’iniezione di fiducia è lampante e servirà come nuova linfa vitale in vista del turno di domenica prossima contro il Caravaggio.

Ascolta Piacenza – Caravaggio su RADIO SOUND, la radio dello sport piacentino

Zini, torna titolare e segna 3 reti

Si riprende la fascia destra e fa capire subito che su di lui è giusto puntare: un bel colpo di testa che sblocca la partita dopo 50”. Stupendo il secondo gol, con un recupero palla da cui è poi scaturita la sua conclusione chirurgica. E sempre con grande precisione ha saputo trasformare in rete il suggerimento di Corradi per chiudere la partita e la sua personale tripletta. Un giocatore completamente ritrovato che potrà dar man forte alla squadra con questo tipo di prestazioni.

Ascolta l’intervista completa al giocatore durante la puntata di “Caffè Biancorosso”

Santella è addio

Da titolarissimo con Maccarone a giocatore sacrificabile: la parabola discendente di Santella nelle gerarchie biancorosse ha accelerato dopo l’impiego di Artioli come quarto di difesa e l’esplosione di Bassanini come ala. Il classe 2005 torna alla Spal da cui era arrivato con la formula del prestito.

Bachini in biancorosso fino al 2025

Una stagione sfortunata sin qui per il centrocampista biancorosso che è fuori dai giochi da fine ottobre per un brutto infortunio: una lesione di terzo grado all’adduttore e parziale distacco dal tubercolo pubico. La società però ha tutta l’intenzione di puntare ancora su di lui. È arrivato infatti il rinnovo del contratto fino al 2025. Per rivederlo protagonista dovremo attendere ancora qualche settimana: sarà pronto tra la fine di febbraio ed i primi di marzo.

Piacenza ancora alle prese con le assenze. Out Gerbaudo e Andreoli per infortunio; Moro squalificato

Il portiere deve scontare il terzo ed ultimo giorno di squalifica, mentre i due sue compagni di squadra sono ancora out per infortunio. Quasi obbligata la formazione per mister Rossini che cambierà ben poco rispetto a domenica scorsa.

La probabile formazione

Piacenza (4-4-2) Maianti, Napoletano, Silva, Somma, Artioli, Zini, Tourè, Corradi, Bassanini, D’Agostino, Marquez. All Rossini

Qui Caravaggio

Una squadra che vive un momento relativamente positivo: è incappata in una sola sconfitta (per altro per mano della capolista Caliero Terme) nelle ultime 5 partite. I ragazzi di Terletti sono al decimo posto esattamente a centro – classifica: 6 lunghezze di vantaggio sui play out e 9 di ritardo sui playoff. Nell’ultimo turno i lombardi hanno ottenuto un pari senza reti con il Legnano. Il Caravaggio è una squadra che si sta comportando bene a livello difensivo, almeno in questo frangente. Solo 3 gol subiti nelle ultime 5, per altro arrivati tutti dai piedi dei calciatori del Caldiero.
Lo scorso primo di ottobre, all’andata, il Piacenza si impose con un netto 4-1: Recino fu il vero protagonista della giornata con una tripletta. Il re biancorosso vorrà partire dall’inizio per provare ad essere incisivo anche in questo turno di ritorno.

Serie D, girone B 24esima di campionato

Domenica 28 gennaio, ore 14:30
Brusaporto – Tritium
Caldiero Terme – Desenzano
Castellanzese – Folgore Caratese
Clivense – Villa Valle
Crema – Club Milano
Legnano – Pro Palazzolo
Piacenza – Caravaggio DIRETTA SU RADIO SOUND
Ponte San Pietro – Arconatese
Real Calepina – Ciserano
Varesina – Casatese

La classifica

Caldiero Terme 48; Varesina, Piacenza ed Arconatese 44; Pro Palazzolo 40; Brusaporto 38; Desenzano 36; Villa Valle 35, Casatese e Caravaggio 31; Club Milano 30; Real Calepina e Ciserano 27; Caratese 26; Castellanzese e Legnano 25; Clivense 23; Tritium 20; Ponte San Pietro e crema 16

Radio Sound
blank blank