Serie B – I Fiorenzuola Bees ospitano Piombino con il grande obiettivo della salvezza diretta

fiorenzuola bees
Piacenza 24 WhatsApp

I Fiorenzuola Bees di coach Lorenzo Dalmonte sono pronti ad ospitare la Solbat Piombino nella gara valevole per la 32° Giornata del Campionato Serie B Nazionale Old Wild West Girone A. 

A 3 giornate dalla fine, la palla a due che verrà alzata alle ore 18.00 di domenica 7 aprile 2024 al PalArquato di Castell’Arquato segnerà 40 minuti che possono voler dire salvezza diretta per i Bees, partiti ad inizio anno con quel chiaro obiettivo.

Gli acciacchi patiti nel girone di ritorno in diversi ruoli del quintetto base dello sciame dei Bees hanno minato la possibilità di puntare addirittura ai playoff, con prima a turno e poi insieme gli infortuni di Seck, Preti e Voltolini che hanno ridotto di molto la rotazione di coach Dalmonte.

Proprio nell’ultima uscita, alla vigilia di Pasqua i Bees hanno dovuto soccombere per 73-63 alla Virtus Arechi Salerno dovendo però fare a meno di tutti e 3 gli elementi, in una gara dove i Bees hanno visto delle brutte percentuali dall’arco (8/27) ma sono riusciti a chiudere con 3 elementi in doppia cifra (Biorac, Sabic e Venturoli).

La classifica ad oggi vede i Bees a +4 dalla Virtus Cassino, con la possibilità di avere lo scontro diretto a favore; per questo, una eventuale vittoria sulla Solbat Piombino garantirebbe a capitan Ricci e compagni la matematica certezza della salvezza con 80 minuti di anticipo, riuscendo a guardare le ultime due gare della stagione con maggiore serenità.

Il focus su Piombino

La Solbat Piombino che arriva al PalArquato è uno dei clienti più scomodi ed incomprensibili di tutto il girone; la squadra di coach Cagnazzo è attualmente il miglior attacco del girone A di Serie B Nazionale con 82,7 punti di media realizzati a partita.

Golfo Piombino, a quota 32 punti in classifica (+4 sui Bees), cerca una vittoria fuori casa che le permetterebbe di puntellare un posto playoff, posizione che in graduatoria occupa ormai da tutta la stagione. Per fare questo, la squadra di coach Cagnazzo è riuscita a recuperare gran parte del proprio roster da alcuni infortuni patiti nelle scorse settimane, ed arriva in Val d’Arda con il play-guardia Piccone che viaggia a 18 punti di media in campionato.

A lui segue il centro argentino Berra con più di 14 punti a partita, in un roster completo e profondo che vede anche Lorenzo De Zardo come ex di partita. L’ala classe 1999 vista in maglia gialloblu nel 2021/2022 sta disputando una stagione da 8,7 punti e 3,8 rimbalzi di media, risultando un elemento importante nello scacchiere di Golfo Piombino.

40 minuti che possono voler dire salvezza, playoff o dall’altro canto qualche timore in più; Fiorenzuola è pronta a stringersi nello sciame nella gara del PalArquato di Castell’Arquato.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank