Ancora una tragedia in Trebbia, 34enne finisce sott’acqua e muore annegato: è la quarta vittima in due mesi

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Ancora una tragedia in Trebbia, la vittima questa volta è un ragazzo di 34 anni originario della Costa d’Avorio. I fatti sono accaduti questo pomeriggio nei pressi di Ponte Barberino. Secondo la ricostruzione degli amici che erano con lui, il ragazzo avrebbe raggiunto un punto del tratto di fiume più profondo rispetto al resto del fondale. Il 34enne, forse, è stato sorpreso dal cambio di profondità, forse è stato attirato sott’acqua da una corrente o da un mulinello.

A prescindere dalla causa precisa, il giovane è finito al di sotto della superficie dell’acqua per non riemergere. Gli amici si sono accorti del fatto e hanno subito iniziato a cercarlo chiamando allo stesso tempo i soccorsi.

Inutili le ricerche

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con il nucleo sommozzatori da Bologna e l’elicottero Drago: i pompieri hanno iniziato subito le ricerche, ricerche terminate poco dopo con il ritrovamento del corpo senza vita del 34enne.

Si tratta della quarta vittima in due mesi tra le acque del Trebbia, in diversi punti della Provincia. L’ultimo caso risale ad appena cinque giorni fa.

L’8 giugno aveva perso la vita un ragazzino di 13 anni, annegato dopo un tuffo nel tratto che costeggia Calendasco.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank