Colto da arresto cardiaco ad Amazon, 54enne salvato dai colleghi col defibrillatore

Colto da arresto cardiaco mentre lavora, salvato dai colleghi col defibrillatore. I fatti sono accaduti ieri pomeriggio nel magazzino di Amazon a Castel San Giovanni. Un uomo di 54 anni stava lavorando quando improvvisamente si è sentito male e si è accasciato a terra.

I colleghi, addestrati a intervenire in casi come questi grazie ai corsi promossi dall’azienda, hanno imbracciato il defibrillatore più vicino. Subito lo hanno applicato al petto del collega fino al tempestivo arrivo dei soccorsi del 118.

A quel punto gli operatori sanitari hanno concluso le manovre di rianimazione per poi trasportare l’uomo al pronto soccorso. Il 54enne pare che si sia stabilizzato e che ora sia fuori pericolo.

“Da anni, Amazon organizza corsi per l’uso del DAE per i propri lavoratori: questa sensibilità ha permesso di salvare una vita”, dice Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita onlus. “Il paziente sta meglio ed è stabile.Ora, speriamo che le proposte di legge discusse nelle scorse settimane, per aumentare la diffusione del defibrillatore negli ambienti di lavoro e nei luoghi pubblici, vengano recepite e rese esecutive al più presto”.