Franzini, modulo? “E’ importante saper cambiar pelle”

Franzini

Migliorare, migliorare e migliorare: è questo il credo che va professando Arnaldo Franzini, alla vigilia della sfida contro la Fermana. Il tecnico del Piacenza è contento dei progressi dei suoi, ma è sicuro che la sua formazione possa ancora progredire sotto l’aspetto del gioco.

blank

La vittoria contro la Triestina certifica un buon momento dal punto di vista dei risultati

“Domenica, a Trieste, era impegnativa per due motivi: l’avversario ed il nostro momento. Avevamo bisogno di una partita convincente e nella seconda parte lo è stata. E’ sempre importante fare punti negli scontri diretti. In più – aggiunge Franzini -nonostante la Triestina avesse la stessa ossatura dell’anno scorso il nostro essere più squadra di loro è stato una grande sorpresa, ed è molto positivo“.

La Fermana ha tre punti in classifica ma tanta voglia di riscatto

La Fermana è una squadra che ci metterà in difficoltà perché fa dell’agonismo e della cattiveria le sue armi migliori. Verrà a fare una grande partita con un’attenzione particolare alla fase difensiva. Ha giocatori importanti, soprattutto davanti, che possono creare pericoli”.

Il Piacenza farà vedere qualcosa di diverso? Franz se lo auspica

“Voglio vedere dei miglioramenti. Abbiamo ampi margini rispetto a quello che abbiamo fatto vedere fino ad adesso.

4-3-1-2 o 3-5-2? Il dubbio rimane

Se una squadra non sa cambiare in corsa e sorprendere l’avversario diventa prevedibile. Diventare prevedibili significa diventare più facilmente battibili. E’ fondamentale saper cambiar pelle”.

Di seguito l’intervista completa con il tecnico biancorosso:

Piacenza-Fermana sarà in diretta su RadioSound dalle ore 15:00 di domenica.

Ascolta Radio Sound in Fm 95.0 – 94.6 oppure scopri di più.

Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank