Spesa corrente del Comune e pressione fiscale sui piacentini, Fdi: “Serve una commissione speciale”

Piacenza 24 WhatsApp

“La Commissione Speciale invocata dal Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia durante la discussione dell’ultimo Bilancio di Previsione potrebbe diventare realtà”. Lo dichiarano i consiglieri Domeneghetti, Soresi e Zanardi che hanno protocollato oggi una proposta di delibera in tal senso.

La nota di Fratelli d’Italia

La crescita esponenziale della spesa corrente del Comune di Piacenza e della pressione fiscale e tributaria a carico dei contribuenti piacentini  – proseguono i consiglieri di Fratelli d’Italia –  merita uno studio approfondito che solo un organismo appositamente istituito dal Consiglio Comunale può realizzare e valutare.

Siamo certi – auspicano Domeneghetti, Soresi e Zanardi – che il Consiglio Comunale saprà cogliere questa opportunità di trasparenza nei confronti della cittadinanza, disorientati da coloro che condannano le modalità dell’eccessiva espansione della spesa corrente e della pressione fiscale e coloro che, invece, sostengono la necessità di aumentare la spesa corrente e l’imposizione per garantire uno standard di servizio ottimale.

La finalità della Commissione Speciale – concludono i consiglieri di Fratelli d’Italia – è costruire indici di riferimento che mettano in relazione il Comune di Piacenza con altre realtà più o meno virtuose, individuare aree di criticità e proporre soluzioni alternative”.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank