Serie B – L’uragano biancorosso si abbatte su Senigallia: 81-64 al PalaBakery. Ottimo inizio per coach Del Re

bakery piacenza

Un esordio da favola! Dopo la grande paura estiva, con il rischio di una possibile “morte sportiva”, la Bakery Piacenza riparte di slancio nel campionato di Serie B e stende la Goldengas Senigallia con il punteggio di 81-64. Una vittoria di cuore ed energia, nata soprattutto nel secondo tempo: la truppa biancorossa ha segnato la bellezza di 40 punti e ne ha subiti solo 22. L’mvp del match è assolutamente capitan Cecchetti, presente e dominante in ogni istante, ma tra i promossi vanno sicuramente anche Angelucci (19 pts, top scorer del match, e 9 rebs), Coltro e Livelli (fondamentale nel parziale decisivo). Coach Del Re aveva parlato di sfida importante: beh, il primo esame è superato a pieni voti.

Quintetti

Bakery Piacenza: Berra, Coltro, Angelucci, Cecchetti e Visentin. All. Del Re
Goldengas Senigallia: Pozzetti, Santucci, Giacomini, Musci, Neri. All. Filippetti

Primo periodo (16-24)

Cinque punti filati di Cecchetti: 5-3 per la Bakery. A segno Senigallia: parità sul 5-5. Mini-break dei marchigiani con Neri e Giacomini: 5-10. Buon movimento a centro area di Angelucci e risposta di Musci: 7-12. Angelucci da tre e Coltro meraviglioso su una gamba sola: 12-12. Cecchetti riporta avanti la Bakery sul 14-12, poi Coltro commette fallo antisportivo. Due su due per Giacomini, poi morbidissimo Angelucci: 16-14. Timeout per coach Filippetti. Bomba di uno scatenato Giacomini (7 pts): Goldengas di nuovo avanti di uno. Santucci perfetto dalla lunetta e Lemmi opportunista: 16-21 e timeout per coach Del Re. Bomba di Cerruti dall’angolo: Senigallia chiude con il botto e allunga sul +8 (massimo vantaggio).

Secondo periodo (41-42)

Show al PalaBakery! A segno Livelli, Berra e Neri dalla lunga distanza: 24-27. Cecchetti rientra dalla panchina e riporta i biancorossi a -1, poi Korsunov segna il +2 con la bomba frontale. Si alza il ritmo in attacco: Senigallia a bersaglio con Gnecchi e Santucci; Bakery con Angelucci: 32-31. Giacomini devastante dai 6.75, ma puntuale la risposta di Coltro: 37-37. Finale infuocato con la terza bomba di Angelucci e il contro parziale di Senigallia che chiude avanti di un punto alla pausa lunga.

Terzo periodo (62-53)

Angelucci e Giacomini a bersaglio: 43-44. Dopo il miracolo di Neri, la Bakery torna avanti con Angelucci e Berra: 50-46. Timeout obbligatorio per coach Filippetti. Santucci porta tutti sotto le plance e pareggia il match con due canestri consecutivi, ma Coltro flirta vola in doppia cifra e riporta il +5 a tabellone (55-50). Gnecchi punisce i biancorossi dalla lunetta, poi Lemmi commette il quarto fallo e torna in panchina. Magia di Coltro dal palleggio e bomba tuonante, penetrazione vincente di Berra: 62-52 e massimo vantaggio biancorosso. Giacomini rende meno amaro il parziale con un tiro libero.

Quarto periodo (81-64)

Polveri bagnate nel primo minuto e mezzo: si rimane fermi sul 62-53. Secondo gol di Livelli da tre: 65-53 e nuovo massimo vantaggio per i ragazzi di coach Del Re. Super bomba di Cecchetti e immediata la risposta di Neri: sempre +12 sul 68-56. Ancora la Bakery a martellare il ferro da tre: a segno Berra e tabellone che dice 71-56. Senigallia non riesce a fermare l’uragano biancorosso: Livelli si appoggia alla tabella e fa +17. Un paio di liberi riportano Senigallia a -15. Nel finale si gioca solo per arrotondare il punteggio: al PalaBakery finisce 81-64.

Le parole di coach Del Re alla vigilia del match

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank