Andrea Dallavalle parte per i Mondiali di Doha: “L’appuntamento più importante della mia carriera”. AUDIO

andrea dallavalleGavle 14/07/2019 Campionati Europei under 23 , European athletics U23 - foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Andrea Dallavalle è l’orgoglio dell’Atletica Piacenza. Il classe 1999 parte oggi per la capitale dello Stato peninsulare del Qatar dove disputerà i Mondiali nel salto triplo. Venerdì ci saranno le qualificazione che segneranno l’esordio assoluto di Andrea.

Alle ore 17.25 (ora italiana) il triplo salto con il piacentino Dallavalla. La gara è di qualificazioni alla finali che si terranno domenica alle 19.45.

“E’ l’appuntamento più importante della mia carriera”, esordisce il giovanissimo atleta. “Cerco di vivere questo sogno”.

Mondiale che non arriva come una sorpresa visto che già un paio di anni fa Andrea aveva avuto l’opportunità di partecipare

“C’era l’opportunità, ma di comune accordo con il mio allenatore avevo preso la decisione di non andare. Un Mondiale assoluto va preparato in un determinato modo. Avevo raggiunto la qualificazione all’ultima data disponibile degli Europei U20 di Grosseto, ma non ero in forma per partecipare. Ho rinunciato a malincuore perché ci tenevo a vivere l’atmosfera e l’ultima gara di Usain Bolt”.

Due anni di purgatorio per poi raggiungere il grande evento

“E’ stato difficile tornare a questo punto. L’anno scorso è stato sfortunato, con un infortunio mi ha fatto saltare sia i Mondiali U20 che gli Europei. Difficoltà che ho rivissuto quest’anno, con la stagione al coperto persa per via di un ennesimo stop. Però alla fine è arrivata la grande soddisfazione di tornare. Raggiungere il Mondiale è una gioia immensa”.

Le aspettative di Andrea Dallavalle sulla gara

“Il livello è altissimo con saltatori paurosi. Io proverò a dare il massimo e vivere il momento a testa leggera senza troppi pensieri. Devo essere soddisfatto della mia gara e magari provare a raggiungere la finale”.

Oggi e si parte e venerdì finalmente si salta

“Partiamo con anticipo per riuscire ad acclimatarci. In questo momento a Doha si viaggia sui 40 gradi“.

Piacenza come ha accolto la tua qualificazione?

“Erano tutti contenti per me e mi hanno riempito di complimenti. Io sono cresciuto qua e l‘atletica Piacenza è sempre stata la mia società. Mi sento di ringraziare tutti”.

Di seguito l’intervista completa ad Andrea Dallavalle