Ciclismo su Pista – 6 Giorni delle Rose, prima serata nel segno della Polonia

sei giorni delle rose

Doppia vittoria polacca ad aprire la 25^ edizione della 6 Giorni delle Rose internazionale al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza). I due omnium di classe 1 Uci della serata sono stati vinti da Daniel Staniszewski e da Daria Pikulik. L’omnium femminile era valido come Gp Pavinord, quello maschile come Gp Alu Tecno.

Omnium uomini

Nella prima prova, lo scratch, vittoria di Ilia Shchegolkov davanti all’argentino Ivan Gabriel Ruiz e all’azzurro Liam Bertazzo, con il tedesco Macharek in quarta piazza. Nella tempo race invece successo dell’armeno Stepan Grigoryan, che ha totalizzato 9 punti, quattro in più del francese Nicolas Hamon. Terza posizione per il polacco Daniel Staniszewski con tre punti. Nell’eliminazione invece il più bravo di tutti è stato il polacco Bartosz Rudyk, che nello sprint finale ha superato Denis Denisov. Terza piazza per Malcharek. Bellissima la corsa a punti finale, con tre atleti arrivati vicinissimi nei punti all’ultima volata, con Staniszewski che nello sprint conclusivo si è piazzato secondo, andando a vincere l’omnium. Secondo posto per l’argentino Ivan Ruiz e terzo posto per Denis Denisov. Sono stati premiati sul podio dal presidente della Fci Lombardia Stefano Pedrinazzi e da Paolo Orsi dell’azienda Alu Tecno. 

blank

Omnium femminile

Nello scratch successo di Chiara Consonni davanti a Silvia Zanardi e alla polacca Patrycija Lorkowska. Nella tempo race il primo posto se l’è aggiudicato la polacca Daria Pikulik, che con 26 punti ha preceduto Chiara Consonni di tre lunghezze e Silvia Zanardi di cinque. Le tre atlete sono state le uniche capaci di andare a guadagnare un giro. Daria Pikulik che si è ripetuta nell’Eliminazione, davanti a Martina Fidanza, Letizia Paternoster e Chiara Consonni. Nella corsa a punti finale, che Daria Pikulik ha iniziato in testa, la polacca e Silvia Zanardi si sono avvantaggiate nella parte finale, con la prima che ha chiuso a 161 punti e l’atleta piacentina (nativa proprio di Fiorenzuola e applauditissima dal “suo” pubblico) si è fermata a 131 mettendo al collo l’argento. Bronzo ad un’altra polacca, Patrycja Lorkowska, arrivata a quota 90, un punto in più della tedesca Teutenberg. Quinta Letizia Paternoster a 87. A premiare le atlete sul podio sono state il Consigliere Uci Daniela Isetti e Antonio Santi, titolare dell’azienda Pavinord.

Nella prima serata anche una partecipatissima manifestazione per Giovanissimi, denominata “Ricordando Giordana”, in memoria di Giordana Riboli.

Martedì sera

La seconda giornata di gare al Velodromo di Fiorenzuola prevede le qualificazioni dello scratch e dell’eliminazione per gli Uomini Elite alle 19, mentre il programma serale si aprirà alle 20.15 con le seguenti gare.

  • Madison Donne Elite
  • Scratch (finale) Uomini Elite
  • Giro Lanciato a coppie Donne Elite
  • Eliminazione (finale) Uomini Elite

L’ingresso al Velodromo è gratuito tutte le sere, mentre è possibile vedere le gare tutte le sere dalle 20.30 in streaming sulla pagina Facebook “6 Giorni delle Rose – Fiorenzuola”

Programma completo sul sito www.fiorenzuolatrack.eu

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank