Fine settimana di controlli dei carabinieri in Val Tidone, circa cento grammi di droga sequestrata

Piacenza 24 WhatsApp

Un 30enne segnalato alla Prefettura quale assuntore di droga, quasi 100 grammi di droga recuperata tra cocaina, eroina e hashish, alcune contravvenzioni al codice della strada e 2 esercizi pubblici controllati : il bilancio.

Nel servizio di controllo del territorio coordinato dalla Compagnia di Piacenza ed effettuato il 16 e il 17 novembre sulla via Emilia Pavese ed in tutta la Val Tidone, vi han preso parte le pattuglie delle Stazioni di Castel San Giovanni, Borgonovo Val Tidone e San Nicolò a Trebbia, un equipaggio della Sezione Radiomobile per garantire un pronto intervento e solo per la giornata di sabato un’unità cinofila  della locale Guardia di Finanza. Sono stati eseguiti e rafforzati i posti di controllo sulla via Emilia Pavese e sulle arterie principali che portano all’alta valle. Due gli esercizi pubblici controllati sabato in Castel San Giovanni, una cinquantina i mezzi fermati e più di 80 le persone controllate.

Sempre in Castel San Giovanni, la pattuglia della locale Stazione in via Della Repubblica ha fermato e controllato un giovane di 30 anni che è stato trovato con alcuni grammi di hashish. Gli è stata sequestrata la droga ed è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore.

In località Fornello di Ziano Piacentino, invece, in una zona nota quale luogo di aggregazione di giovani, la pattuglia dei carabinieri di Borgonovo Val Tidone, nella vegetazione ha rinvenuto tre confezioni in cellophane che contenevano droga. Complessivamente sono stati sequestrati circa 20 grammi di hashish, 12 grammi di cocaina e quasi 35 grammi di eroina, oltre a due bilancini e tre telefoni cellulari che erano nascosti tra le piante. Sono state subito avviate le indagini per individuare la provenienza dello stupefacente.

Radio Sound
blank blank