Disturbi del comportamento alimentare: convegno a Piacenza per studenti, professionisti della salute e volontari 

blank

Proseguono, a Piacenza, le iniziative per celebrare la Giornata del Fiocchetto Lilla, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA): anoressia, bulimia, binge eating e tante nuove forme ancora.

Questa mattina, la Neuropsichiatria psicologia infanzia e adolescenza (NPIA) ha aperto le proprie porte, in piazzale Milano 6, per consulenze e informazioni. Nell’occasione è stato anche proiettato un filmato realizzato nella semiresidenza gestita dal servizio e un video con le testimonianze di alcune ragazze.

blank

Martedì scorso l’accesso libero era stato garanti anche all’ambulatorio dedicato ai Disturbi del comportamento alimentare per adulti, in ospedale.

Domani, 19 marzo, la settimana in Lilla si chiude con un importante evento informativo e formativo. In Sala Colonne, nel nucleo antico dell’ospedale di Piacenza (edificio 6 A) è in programma un convegno promosso dall’associazione Puntoeacapo insieme all’Azienda Usl di Piacenza. L’iniziativa si pone l’obiettivo di sensibilizzare la comunità sui Disturbi del comportamento alimentare: la mattina di approfondimento è rivolta ai professionisti sanitari, ai familiari, ai volontari, agli insegnanti e agli educatori, nonché ovviamente a tutti i cittadini interessati, per presentare i servizi attivi sul nostro territorio e anche per riflettere insieme sull’impatto che la pandemia e i social hanno sui DCA. Si inizia alle 9.30 per concludere le attività verso le 12.30. L’evento si avvale di 3 crediti ECM per tutte le professioni sanitarie. È ancora possibile iscriversi, scrivendo una mail a comunicazione@ausl.pc.it.

Nella mattinata è in programma anche la proiezione di un video di e con Carolina de’ Castiglioni (regia di Claudia Campoli). La giovane attrice e sceneggiatrice, attualmente negli Usa, ha anche inviato un messaggio agli studenti e ai presenti in sala. Laureata alla New York University Tisch School of the Arts, a New York, ha vinto vari premi come miglior attrice a diversi film festival. La pandemia non le ha impedito di lavorare. Il suo progetto ‘L’Ospite Ingombrante’, che sarà parte attiva dei lavori della mattinata, è stato presentato alla Galleria d’Arte Moderna di Milano.

Ad aprire i lavori saranno presenti il direttore sanitario Ausl Andrea Magnacavallo e il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri.

Come già le precedenti iniziative, l’incontro di domani si pone l’obiettivo di promuovere una conoscenza sempre più diffusa sul problema e far conoscere alla comunità il modello organizzativo proposto sul territorio: quello del percorso diagnostico terapeutico assistenziale dedicato, in una logica di rete tra servizi e con la persona al centro della cura.

Per la presa in carico dei casi di Dca, infatti, è impegnata un’équipe interdisciplinare e multiprofessionale. La cura è duplice: si lavora sia sulla componente fisica sia su quella psichica del disturbo, attraverso trattamenti ambulatoriali, riabilitazione psico-nutrizionale in day hospital o in residenza e ricoveri ospedalieri in caso di emergenze metaboliche.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank