Droga per finanziarsi la trasferta della Cremonese, in manette tifoso di Caorso

Controlli lungo la Statale 45, Incapace d’intendere e di volere

Droga per finanziarsi la trasferta al seguito della sua squadra del cuore. Così ha giustificato ai carabinieri l possesso di due grammi di marijuana. Protagonista un 24enne residente a Caorso, tifoso della Cremonese. Il giovane era di ritorno da Verona, dove i grigiorossi avevano appena vinto una partita valida per la Coppa Italia.

Sulla via del ritorno il ragazzo è incappato in un controllo dei carabinieri nei pressi del capoluogo lombardo. Nell’estrarre i documenti il 24enne ha perso inavvertitamente un involucro contenente l’erba. Ai militari ha spiegato di averla portata con se per finanziarsi la trasferta in Veneto.

I carabinieri hanno così perquisito la sua abitazione di Caorso. Tra camera da letto e box auto, i militari hanno rinvenuto 300 grammi di hashish, 60 grammi di marijuana, 4 grammi di cocaina. Inoltre era presente il kit per il confezionamento delle dosi.

Il 24enne è finito in manette: dovrà rispondere di detenzione di droga ai fini di spaccio. Si trova ora ai domiciliari.