Furti e rapine in tutto il nord Italia, banda sgominata e undici arresti: razzie anche in provincia di Piacenza

Furto da 60mila euro
Piacenza 24 WhatsApp

Rapine e furti in abitazione, furti di auto, riciclaggio e ricettazione, detenzione illegale di armi da fuoco. Sono solo alcune delle accuse di cui devono rispondere le undici persone arrestate dai carabinieri di Brescia. A compiere il blitz sono stati i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Brescia, affiancati dai colleghi di Milano e Bergamo: parte degli arrestati, infatti, risiedeva infatti anche in queste due province. Un vero e proprio gruppo organizzato con base a Rozzano: da qui partivano con auto di grossa cilindrata per compiere razzie nelle province limitrofe.

I carabinieri hanno ricostruito l’attività criminale del gruppo riuscendo ad attribuirgli 16 furti in abitazione e 4 furti di auto. Secondo gli inquirenti, la banda sarebbe entrata in azione anche nel Piacentino.

Precisamente si parla di tre abitazioni saccheggiate a Pittolo, il 21 luglio 2023. Oltre a oggetti preziosi e contanti, quella notte i banditi erano riusciti a sottrarre carte di credito con cui avevano successivamente prelevato oltre mille euro.

Altro colpo attribuito al gruppo, ad Agazzano il 29 luglio dello stesso anno: anche in quel caso erano scomparse carte di credito oltre ad alcune centinaia di euro in contanti.

Infine, i banditi sarebbero stati autori anche di un furto in una casa di Borgonovo dalla quale avevano rubato oltre mille euro.

Radio Sound
blank blank