Gas Sales Piacenza, vittoria al tiebreak contro lo Jastrzebski

Gas Sales Piacenza

Si chiude con una vittoria contro lo Jastrzębski Węgiel il “Volleyball Giants Charity Tournament” della Gas Sales Piacenza: dopo l’opaca prestazione di ieri contro Belchatow, la truppa di mister Gardini si riscatta prontamente ed esce vittoriosa dopo quasi di ore di gioco al tie break (25-18; 15-25; 25-22; 23-25; 15-11).

Buona la prova complessiva dei biancorossi: Krsmanovic si conferma letale, specie sottorete chiudendo con 14 punti e l’85% in attacco. Finiscono in doppia cifra anche Tondo (17) , Stankovic (14) e Berger (12), quest’ultimo premiato come miglior giocatore dell’incontro. Bene anche il muro piacentino (12). Premiati anche mister Andrea Gardini e Dragan Stankovic alla fine dell’incontro.

Per questa nuova sfida mister Gardini schiera in campo Cavanna al palleggio, Tondo opposto, Yudin e Berger in banda, Stankovic e Krsmanovic al centro e Scanferla libero.

La partita

Nel primo set, avvio positivo per la Gas Sales Piacenza che si porta avanti 7-4 grazie a un attacco vincente di Tondo; i biancorossi tengono un buon ritmo e allungano ancora (15-9), costringendo coach Santilli a chiamare time out. La pipe di Berger fa scappare Piacenza a +7 (18-11) e l’errore in battuta degli avversari consegna il set ai piacentini per 25-18.

Formazione biancorossa riconfermata nel secondo parziale: lo Jastrzębski Węgiel prova a scappare via fin dalle prime battute (4-2) con mister Gardini che interrompe subito il gioco. Un ace di Stankovic riporta le squadre in parità sul 6-6 ma i polacchi non ci stanno e sorpassano nuovamente la Gas Sales Piacenza portandosi sul +5 (14-9). Gardini prova a cambiare, mandando in campo Paris e Botto per Cavanna e Tondo ma sono gli uomini di Santilli ad aggiudicarsi il set 25-15.

Nella terza frazione di gioco dentro Botto al posto di Yudin; le due squadre rispondo punto a punto ma sul 9-8 per i polacchi, l’allenatore piacentino decide di chiamare time out. Lo Jastrzębski allunga sul 15-9 ma la risposta di Stankovic e compagni non si fa attendere: i biancorossi accorciano le distanze, vanno in parità con un ace di Berger (19-19) e sorpassano gli avversari 21-19. Santilli chiama time out ma è la Gas Sales Piacenza ad avere la meglio, chiudendo il parziale per 25-22.

Nel quarto set è riproposta nel campo di Piacenza la stessa formazione: l’ace di Botto e il muro di Stankovic fanno andare la Gas Sales sul +2 (6-4) ma i polacchi si riportano sotto (11-10) e passano avanti (11-14). Il vantaggio dello Jastrzębski rimane fino alla fine della frazione gioco conclusa a favore degli uomini di Santilli per 25-23.

Al tie break la Gas Sales Piacenza parte bene e al cambio campo è avanti 8-5; i biancorossi sono bravi a gestire il vantaggio e chiudono il set a proprio favore 15-11 grazie a un errore in battuta degli avversari.

Coach Gardini ha tirato le fila di questa lunga fase di preparazione della sua Gas Sales Piacenza

“Durante questa preparazione si è percepito un sistema di gioco su cui stiamo lavorando. Nella partita di ieri non eravamo lucidi e lo abbiamo pagato caro. Ci è servito da lezione: i ragazzi lo hanno capito e lo dimostra la partita di oggi. Il percorso di amichevoli che abbiamo intrapreso è stato interessante e costruttivo, peccato non averlo potuto fare con tutti i ragazzi. Domenica ci aspetta un esordio difficile, contro una corazzata con grandi campioni e giocatori di assoluta qualità: ogni volta che entreremo in campo dovremo far progredire il nostro sistema di gioco e questo ci potrà dare delle interessanti sorprese durante il corso della stagione”.

Domani la truppa biancorossa farà rientro in Italia e da martedì si torna in palestra per iniziare a preparare al meglio la sfida di domenica 20 ottobre contro la Lube Civitanova.

GAS SALES PIACENZA: Copelli, Scanferla (L), Cavanna 4, Yudin 2, Stankovic 14, Botto 6, Paris, Berger 12, Tondo 17, Cereda (L), Krsmanovic 14.