Banca di Piacenza, inaugurata la nuova filiale di Voghera. Sforza: “La nostra banca si basa sulla fiducia delle persone”

La Banca di Piacenza ha inaugurato stamattina, 25 luglio, la nuova filiale di Voghera aperta in via Emilia, a due passi da piazza Duomo, di fronte al Teatro Sociale. Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco Paola Garlaschelli («Grazie per aver aperto una filiale in questo territorio», ha affermato) il cap. Antonio Trancuccio della locale Stazione dei Carabinieri, il marchese Obizzo Malaspina e alcuni clienti. Per la Banca hanno preso la parola il presidente del Cda Giuseppe Nenna (dopo aver ricordato la storia dell’Istituto di credito lunga 85 anni, ne ha sottolineato la diversità: «Noi apriamo sportelli, le altre li chiudono. Sopperiamo all’assenza delle grandi banche, che non riescono a garantire un servizio capillare sul territorio») e il presidente esecutivo Corrado Sforza Fogliani, che ha posto l’accento sul «legame importante tra Piacenza e Voghera, dove porteremo il nostro modo di fare banca. La nostra – ha rimarcato – è una banca seria, sana e solida che si basa sulla fiducia e sulla conoscenza delle persone».

blank

Quella di Voghera è la terza filiale della Banca di Piacenza in territorio pavese, dopo quelle di Stradella (avviata nel 2005) e Zavattarello (presente dal 2007) e si sviluppa su una superficie di 190 metri quadrati (più 140 metri al piano interrato, dotato di sala riunioni), con quattro uffici di consulenza, servizio di cassette di sicurezza e area self service con Bancomat evoluto, dotato di funzione versamento. Lo Sportello – nato anche grazie alla preziosa collaborazione del consulente della Banca, Giancarlo Daglia – è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.20 e dalle 14.30 alle 16 (al pomeriggio si effettuano solo servizi di consulenza).

Con il direttore generale Angelo Antoniazzi, erano presenti per il popolare Istituto di credito anche il vicedirettore generale Pietro Boselli, i consiglieri d’amministrazione Domenico Capra e Maurizio Corvi Mora, Maria Luisa Maini del Collegio sindacale, Roberto Tagliaferri dell’Economato e Fabio Tonelli della Direzione crediti. Ha fatto gli onori di casa il responsabile della filiale Iorio Guerra. Il parroco don Pietro Sacchi, benedicendo i locali, ha sottolineato quanto sia importante avere attenzione per i rapporti umani. Gli intervenuti hanno ricevuto, a ricordo della giornata, la pubblicazione dedicata a Palazzo Galli (ora PalabancaEventi), prima sede operativa della Banca nel 1937.

La nuova filiale di Voghera rientra in una più ampia strategia di crescita messa a punto dal Consiglio di amministrazione della Banca di Piacenza (che con più di 50 tra Agenzie e Filiali, al momento si sviluppa in tre regioni – Emilia Romagna, Lombardia e Liguria – e sette province – Piacenza, Milano, Pavia, Cremona, Lodi, Parma, Genova) che prevede prossime aperture a Reggio Emilia, Modena e Pavia.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank