L’Ausl incontra i cittadini, torna Futuro in Salute dal 1 al 5 ottobre – AUDIO

dav
Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza
blank blank blank

Torna Futuro in Salute, la manifestazione più importante della provincia dedicata alla prevenzione e ai sani stili di vita. Questa mattina, martedì 24 settembre, il direttore generale Ausl Luca Baldino ha presentato le attività previste per la cittadinanza.

Erano presenti l’assessore ai Servizi sociali, Federica Sgorbati, e il presidente della Conferenza territoriale socio sanitaria Lucia Fontana; nonché gli operatori sanitari di 50 unità operative Ausl e i rappresentanti di una trentina di partner coinvolti nell’organizzazione delle giornate.

La novità più importante del 2019 riguarda la prenotazione di un percorso gratuito di check up per la cittadinanza.

Alcuni numeri della manifestazione, per inquadrare l’evento. Dal 1 al 5 ottobre, dunque, cinque giorni di iniziative dedicate alla prevenzione e ai corretti stili di vita. È infatti la più grande e articolata manifestazione dedicata alla salute della provincia ed è giunta alla quarta edizione.

L’evento si svolgerà lungo il Pubblico Passeggio, nel tratto compreso tra via Genova e via Alberici.

I protagonisti

  • i professionisti della salute, che escono da ospedali, ambulatori e servizi per andare incontro ad adulti e bambini nel cuore della città, al di fuori dei tradizionali luoghi e spazi di cura, per sensibilizzare e farsi testimonial diretti di messaggi importanti per la popolazione. Sono coinvolti oltre 200 tra medici, infermieri, tecnici, assistenti sanitarie, ostetriche, fisioterapisti. Complessivamente, sono oltre 50 i reparti e i servizi che si mettono a disposizione della cittadinanza e che danno vita alle varie iniziative
  • oltre cinquanta partner, tra associazioni ed enti, collaborano alla manifestazione.

I principali eventi

  • A scuola di prevenzione: martedì 1, mercoledì 2 e giovedì 3 ottobre sono previste tre mattine di laboratori per gli studenti, dai piccolissime della materne ai ragazzi delle scuole superiori. Le 72 attività proposte sono praticamente state tutte richieste: si attendono quindi circa 2000 studenti nelle prime tre giornate.
  • Venerdì 4 ottobre, il pomeriggio inizia alle 16.00 con uno spettacolo dedicato alla corretta igiene delle mani. Si prosegue alle 16.30 con una conferenza concerto relativa alla peculiare esperienza di cantoterapia fatta in Neonatologia all’ospedale di Piacenza. Alle 18.00 incontro con una scrittrice sul tema del tumore al seno.
  • Sabato 5 ottobre: giornata di visite, controlli e iniziative di sensibilizzazione dedicate alla popolazione. Ambulatori e attività saranno aperti dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.
    Sono impegnati complessivamente oltre 200 professionisti della salute, per un totale di circa una cinquantina tra reparti e servizi coinvolti.
    Si chiude con un concerto di due band chirurghi ospedalieri e operatori 118, seguita da un cammeo dei Cani della Biscia.