Fiorista ambulante si piazza col furgone in largo Battisti, multa da oltre mille euro

blank

“La Polizia Locale porta avanti, con costante impegno, l’attività di contrasto all’abusivismo commerciale e all’utilizzo di documenti falsi: grazie al prezioso lavoro degli agenti, presenti in modo capillare sul territorio, queste irregolarità non vengono tollerate, bensì sono sanzionate con rigore e assiduità, seguendo in tal senso le indicazioni e l’attenzione prioritaria dell’Amministrazione comunale”. Lo sottolinea l’assessore alla Sicurezza Luca Zandonella, a seguito dei controlli effettuati nei giorni scorsi dalle pattuglie in servizio in varie zone della città.

Durante un controllo stradale sulla Caorsana, nelle vicinanze di Roncaglia, gli agenti hanno fermato una Fiat Punto il cui conducente, di nazionalità indiana, ha presentato una patente spagnola, che a un attento esame è risultata non conforme al modello vigente. L’uomo, sprovvisto di altri documenti di idoneità alla guida, è stato accompagnato presso il Comando di via Rogerio, dove gli strumenti tecnologici in dotazione all’Ufficio Falsi Documentali ha permesso di riscontrare l’effettiva contraffazione della patente. Di qui la denuncia – in stato di libertà – per falsità materiale (ai sensi degli articoli 477 e 482 del Codice penale) e il sequestro della patente, come previsto dall’articolo 354. Contestualmente, è stata comminata al conducente una sanzione di 5000 euro per guida senza patente, con fermo del veicolo per tre mesi.

blank

E’ stato invece multato per la somma di 1032 euro, come stabilito dal secondo comma dell’articolo 29 del Decreto legislativo 114 del 1998, il fiorista che la scorsa settimana ha sostato con il proprio furgoncino – esponendo sul mezzo le piante destinate alla vendita – in largo Battisti, esercitando la propria attività in una zona in cui il Comune non consente il commercio su area pubblica.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank