Notte da oscar al Bobbio Film Festival con Giuseppe Tornatore: “Sembra di entrare in un film di Bellocchio”. Il 4 agosto spazio alla pellicola “Io e Spotty” – AUDIO e FOTO

Grande emozione e intensa partecipazione da parte del pubblico ieri sera, sia durante la proiezione di Ennio che nel corso dell’incontro con Giuseppe Tornatore, andato sold out già da alcuni giorni. Il pubblico ha tributato al regista premio Oscar una standing ovation: gli spettatori si sono alzati piedi per applaudirlo, un applauso lungo vari minuti. Malgrado la lunghezza del film (due ore e mezza) il dibattito successivo è stato partecipatissimo. Una serata ad alto tasso emotivo che resterà negli annali del Bobbio Film Festival.

blank

E’ la prima volta per me a Bobbio, sono molto contento di essere qui. Mi è sembrato di entrare in un film di Bellocchio, ho riconosciuto certi ambienti e ho ritrovato il clima di certi suoi film, specialmente I Pugni in Tasca“, commenta Tornatore.

In merito a Ennio Morricone, al centro della sua pellicola “Ennio”, il regista spiega: “Le colonne sonore di Ennio le conoscevo quasi tutte (non posso dire tutte essendo davvero tantissime) quindi sorprese, nello svolgimento di questo film, non ci sono state. Ma rivedendo pellicole che non vedevo da anni, per me è stata una continua sorpresa, perché era proprio una sua attitudine quella di sorprendere. Ennio riteneva il comporre musica una continua sperimentazione, cercava sempre il nuovo: questo rende la sua opera non solo sorprendente ma ancora da approfondire. Della sua musica parleremo ancora a lungo, ne sono sicuro“.

IL PROGRAMMA DEL 4 AGOSTO

Questa sera, giovedì 4 agosto, al Bobbio Film Festival è il momento di Io e Spotty, originale pellicola del regista Cosimo Gomez, un passato da scenografo e sceneggiatore, al suo secondo lungometraggio dopo Brutti e Cattivi del 2017, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti.
Eva studia giurisprudenza a Bologna ma per permettersi gli studi che stenta a portare avanti è continuamente in cerca di lavoro, tra ansie e sensi di colpa verso la madre. Matteo è un giovane animatore che disegna fiori e calabroni per una serie per bambini e il suo problema è trovare una dogsitter per il suo Spotty. Eva legge l’annuncio di Matteo e si presenta, conoscendo così Spotty…
“Volendo inquadrare Io e Spotty in un genere – racconta Gomez – probabilmente sarebbe quello delle romantic comedy ma, se ci fosse, preferirei una romantic comedy della porta accanto, che racconti dunque in modo vero, possibile, il rapporto assurdo di un ragazzo che si veste da cane e di una ragazza squinternata che inizia a fargli da dog-sitter, un rapporto che diventerà amore. Che curerà le sofferenze di entrambi meglio di qualsiasi psicofarmaco”.

blank

E sarà proprio il regista Cosimo Gomez, insieme al protagonista della pellicola Filippo Scotti, già Premio Marcello Mastroianni come migliore attore emergente al Festival di Venezia per É stata la mano di Dio, a intrattenersi con il pubblico e con il critico cinematografico Enrico Magrelli nell’atteso momento dell’incontro-confronto serale dopo proiezione. A fine serata entrambi riceveranno una litografia originale realizzata a tiratura limitata a partire da un disegno di Marco Bellocchio sul film “Esterno notte”.

Venerdì 5 agosto sarà ospite Laura Samani, regista di Piccolo Corpo. Ad accompagnarla, Gianni Amelio.

Il Bobbio Film Festival, diretto da un comitato costituito dal suo fondatore Marco Bellocchio, originario del borgo emiliano, da Pier Giorgio Bellocchio e Paola Pedrazzini, si radica nell’ormai storica progettualità artistica della Fondazione Fare Cinema, in sinergia con il Comune di Bobbio(che conferirà la cittadinanza onoraria a Marco Bellocchio nel corso del Festival) con il sostegno di Ministero dei Beni Culturali, Regione Emilia-Romagna e soprattutto di Fondazione di Piacenza e Vigevano, la realtà con cui Fondazione Fare Cinema ha stretto un’importante sinergia con la neonata Bottega XNL nel cuore di Piacenza.

Info www.fondazionefarecinema.it (http://www.fondazionefarecinema.it)

blank

INFO E BIGLIETTI
Biglietto singolo: € 8 posto numerato
I biglietti sono acquistabili allo IAT di Bobbio (piazza S. Francesco) tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, nelle sere di Festival a Bobbio all’ingresso del chiostro di San Colombano (in piazza Santa Fara) dalle 19.30 alle 21.30 oppure online su www.fondazionefarecinema.it nella sezione del sito Bobbio Film Festival.

In caso di maltempo sulle pagine Facebook e Instagram di Fondazione Fare Cinema saranno indicati gli aggiornamenti sull’agibilità degli spettacoli.

Per informazioni telefonare al 333 5810876 dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00 oppure scrivere abiglietteria@fondazionefarecinema.it

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank