Pistole elettriche alle forze dell’ordine, favorevoli o contrari? La Voce dei Piacentini

pistole elettriche

Le forze dell’ordine da giugno saranno dotate di pistole elettriche. Servirà per garantire maggior sicurezza? La Voce dei Piacentini si occuperà del tema su Radio Sound venerdì 26 aprile.

La sperimentazione è già partita da alcuni mesi in dodici città italiane, ma da giugno 2019 tutte le forze dell’ordine avranno l’arma elettrica. In particolare si tratta di uno strumento ad impulsi elettrici che blocca per alcuni secondi i movimenti di chi ne viene colpito.

Chi ne farà uso? Sicuramente Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, ma non solo. Infatti nel decreto sicurezza è stata inserita la possibilità per i comuni italiani oltre i 100mila abitanti di dotare di pistole elettriche gli agenti della Municipale.

I “pro” fanno notare come già di per sé il ricorso al taser sia alternativo a quello dell’arma da fuoco. Una posizione, invece non condivisa dall’Onu, che ha classificato il taser tra gli “strumenti di tortura” e da organizzazioni come Amnesty International.