L’allarme rosso dei commercianti, Brugnoli (Federmoda): “Saldi? Effetto inesistente, stiamo vivendo un lockdown a negozi aperti” – AUDIO

blank

“A dieci giorni dall’inizio dei saldi il bilancio è tragico, allarme rossissimo”. E la drastica analisi di Gianluca Brugnoli, presidente Federmoda, categoria che riunisce gli operatori commerciali del comparto tessile.

“I saldi stanno avendo un effetto inesistente, il peggior inizio saldi della storia, non esagero. Le cause? Difficile indovinarle, sicuramente circola pochissima gente perché c’è una percezione di paura nell’entrare nei negozi. Quarantene, boom di contagi, isolamenti preventivi: il punto è che siamo in una situazione di lockdown a negozi aperti”.

blank

“E’ allarme rosso, abbiamo indetto una riunione con il nostro presidente di Federmoda, Marco Cremonini, con l’obiettivo di fare un punto della situazione ufficiale per poi chiedere aiuto alla Regione, perché si facciano portavoce a livello nazionale. Qui sembra che si sia dimenticato tutto ciò che c’è stato mesi fa, ma non è così: la cassaintegrazione andrà richiesta ancora, le agevolazioni a livello di IVA e tasse andranno richieste ancora. Dopo un Natale meno drammatico rispetto alle previsioni, siamo tornati a una situazione in cui gli incassi sono tanto esigui da impedirci, non dico di guadagnare, ma nemmeno di coprire le spese che ogni giorno dobbiamo affrontare”.

“E’ da due anni che cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno, altrimenti non saremmo ancora qui. Nel corso dell’ultima riunione ci siamo dati un motto, giusto per sdrammatizzare: Prima o poi risorgeremo. Però davvero, è una situazione in cui è necessario aiutarsi tutti, soprattutto a livello nazionale e statale”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank