Fiorenzuola Bees-Bakery Piacenza, 69-78: i biancorossi vincono anche il derby di campionato

fiorenzuola bees-bakery piacenza

Fiorenzuola Bees-Bakery Piacenza termina 69-78. La Bakery vince anche con il derby di campionato (dopo quello in Supercoppa) ed è l’unica che mantiene il passo di Vigevano capolista.

blank

I biancorossi vengono subito travolti dall’intensità dei gialloblù di Galetti. Fiorenzuola alza il ritmo e forza una marea di palle perse in casa Piacenza. Quando sul finale di primo tempo la Bakery prova a scappare, i più disattenti vedono scorrere i titoli di coda. In realtà, Fiorenzuola reagisce e con un parziale di 19-11 torna a duello. Nell’ultimo periodo, con le squadre stanche, Campanella pesca due jolly dalla panchina. Czumbel e Udom, sommati a Vico, gli vincono la partita con un 8-0 di parziale.

La vittoria vale una grande chiusura di girone d’andata. Per Fiorenzuola un’altra buona prestazione che regala fiducia in vista delle ultime 7 partite del girone.

Quintetti

Fiorenzuola: Brighi, Maggiotto, Livelli, Galli, Allodi

Piacenza: Perin, Vico, De Zardo, Planezio, Sacchettini

Primo quarto

Polveri bagnate in avvio del derby fino a che Allodi apre le danze con il classico canestro dalla media. La Bakery risponde con Planezio, ma poco dopo è mini-fuga gialloblù. La squadra di Galetti scappa sul +5 al giro di boa del primo periodo.

Serve una reazione biancorossa, e nonostante vada a segno solo Planezio tanto basta: 7 punti nei primi 7’ di utilizzo che sommati ai primi due di Perin valgono la parità sul 9-9. Sesto marcatore diverso per Fiorenzuola e nuova mini fuga sul +4, ma 5 punti filati di Perin permettono ai biancorossi di mettere il naso davanti per la prima volta nel match. Negli ultimi 90” c’è ancora tanta Bakery che cambia passo e chiude un 10-0 di parziale che vale il 13-19.

Secondo quarto

Nell’immersione del secondo parziale, Piacenza parte tenendo il +6 con i primi due di Sacchettini. Brighi e Bracci non ci stanno, segnano due canestri filati rientrano a -1 forzando il time-out di Campanella. Al rientro dalla mini-pausa Udom va ancora a segno da tre, ma uno scatenato Brighi (9pts in 13’) ricuce sul 25-25.

Fase di stanca del match: Piacenza tira meglio e raccoglie più rimbalzi, ma Fiorenzuola forza tante palle perse di Piacenza (8 in 16’) e ribatte colpo su colpo. Poi, dal nulla, altra sfuriata Bakery. Planezio e Sacchettini confezionano un 10-1 di parziale e mettono il primo vantaggio degno di nota (+9). I Bees tentano di darsi una scrollata, ma i primi due punti di capitan Birindelli valgono il 32-43 sul tabellone del PalaMagni.

Terzo quarto

Pronti via dopo la pausa lunga è botta e risposta. Fiorenzuola cavalca Livelli (seconda bomba) e con la schiacciatona di un positivo Ricci torna a -6, ma i primi due a centro area di Vico ristabiliscono le distanze. Fiorenzuola c’è, Galetti rispolvera Allodi ed i gialloblù rientrano in partita.

Ricci e Galli arrivano rapidamente a nove ed i Bees, in un batter d’occhio, sono lì a -2 (47-49). Poco dopo, Galli (ex di turno) arriva in doppia cifra (11) e stampa la parità che obbliga Campanella a chiedere un’altra pausa. Gli ultimi 100” portano in dote una tripla di Perin e dimenticabili momenti di basket. Il 51-54 apre le porte ad un infuocato quarto periodo di derby.

Quarto quarto

De Zardo e Livelli, entrambi in doppia cifra, scaldano i motori per il rush finale. Lo stesso De Zardo continua ad imperversare, e sul 53-59 obbliga Galetti a fermare la partita. Al rientro dalla stessa tornano le polveri bagnate, ma Czumbel (Perin fuori per falli) sceglie il momento migliore per infilare la prima tripla di serata e permette ai suoi di andare sul +12.

Fiorenzuola, dopo aver sognato, è alle corde. Perin controlla il vantaggio arrivando a 16 punti e Galetti non sa dove più pescare. Brighi gli dà una grande mano segnando la bomba del -9, e con 180” da giocare Maggiotto pensa bene di segnare un 2+1 per timbrare il -5. C’è ancora partita. Nel momento più delicato per gli ospiti – con tutta l’inerzia per i padroni di casa – Campanella bussa alla porta di Vico. Il veterano risponde con 5 punti, chiude la partita e si prende gli applausi insieme ai due che non ti aspetti: Czumbel e Udom. La Bakery vince e si conferma al secondo posto. Fiorenzuola perde e rimane all’ultimo posto con tre squadre.

Fiorenzuola Bees 69 – 78 Bakery Piacenza (13-19; 32-43; 51-54)

Fiorenzuola: Brighi 13, Maggiotto 13, Livelli 10, Galli 12, Allodi 6, Zucchi NE, Rigoni NE, Fellegara NE, Bussolo NE, Bracci 6, Ricci 9, Fowler. All. Galetti

Piacenza: Perin 16, Vico 8, De Zardo 14, Planezio 13, Sacchettini 8, El Agbani NE, Birindelli 2, Czumbel 8, Pedroni, Guerra NE, Udom 9. All. Campanella

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank