“Futuro Nonni”, Nonni senza famiglia incontrano famiglie senza nonni il 9 dicembre alla sede Auser

Futuro Nonni
Piacenza 24 WhatsApp

“Futuro Nonni” Nonni senza famiglia incontrano famiglie senza nonni. Lunedì 9 dicembre alle 15,30  presso la sede Auser in via Musso 5 a Piacenza, le associazioni Epikurea Aps, Auser Piacenza, La ricerca onlus, associazione PA. CE, ACLI e MCL  presentano alla città il Progetto “Futuro Nonni”.

L’invito è rivolto agli anziani, cittadini e famiglie interessati a informarsi e aderire al progetto che vede nella relazione tra anziani, bambini e famiglie un futuro di risorse e relazioni importanti. In particolare sostenuto e seguito da tutte le Associazioni in Rete nel Progetto 

“Futuro Nonni”

Essere Nonni è una opportunità della vita. Dona e insieme crea la possibilità di dare gioia e costruire un legame affettivo che sia oltre il tempo. Se  la vita non ci dà naturalmente questa possibilità grazie a questo progetto possiamo costruirla insieme. Crediamo non si diventi Nonni solo alla nascita dei nipoti propri, ma si possa diventare Nonni. Insomma crearsi nonni, attraverso una formazione di gruppo, laboratori compartecipativi e creativi.  Tutto questo può succedere attraverso un percorso guidato empatico e giocoso tra anziani e bambini volto a rendere reale il sogno: la magica figura dei nonni.  Per questo il progetto “Futuro Nonni” cerca signori o signore o coppie che vogliano regalare la loro esperienza, il loro affetto il loro sorriso a bambini che sognano di avere i nonni. Un modo per costruire insieme un futuro differente, che dia la possibilità di essere uno risorsa per l’altro. Cerchiamo anziani che  vogliano partecipare a questo progetto per dare valore attivo al loro tempo entrando in contatto con famiglie fragili e con bambini che non hanno sostegno parentale, in poche parole non  hanno un Nonno a cui riferirsi. Un nonno con la sua particolare affettività e visione esperta della vita può dare con la sola  presenza, la comunicazione non verbale e il sorriso, un aiuto valoriale alla crescita del bambino e un appoggio morale al genitore che si sente solo. Per questo il progetto sociale è stato chiamato FUTURO NONNI   

Radio Sound
blank blank