Il Piacenza Baseball aggiunge un altro Chacon alla rosa

piacenza baseball
Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza.

Il Piacenza Baseball conferma Jesus Chacon, anzi raddoppia. Per il 2020 annuncia l’ingaggio anche del fratello Andres, 27 anni, residente in Italia e l’anno scorso a Rovigo in serie B. Portando anche il maggiore dei Chacon a vestire il biancorosso, il Piacenza risolve i problemi legati alla necessità di alleggerire il lavoro a Luca Gardenghi affiancandogli un secondo ricevitore ed al contempo poter contare su di un utility pronto a ricoprire altri ruoli, specificatamente terza e prima base ed esterno. Alla duttilità unisce doti fisiche importanti che ne fanno uno slugger di dichiarata potenza. Indubbiamente la conferma del 21enne fratello Jesus (nel 2019 secondo miglior battitore del Piacenza a 360 di media attacco con 41 singoli, 6 doppi, 4 tripli e 13 punti battuti a casa) ha giocato un ruolo importante nella trattativa, chiusasi tutto sommato in tempi brevi.

Il profilo di Andres Chacon, nuovo giocatore del Piacenza Baseball

Nel delineare il profilo di Andres Chacon, non si può disconoscere il suo bagaglio di esperienza maturato in numerosi campionati di A e B giocati in Italia dal 2013, anno del suo esordio, con l’unica eccezione rappresentata dalla parentesi in Germania nel 2017. Approccia il nostro baseball a Codogno con 18 presenze in A Federale (media battuta 242). Nel 2014 passa al Brescia in B (38 presenze) dove vince il campionato con una performance offensiva di 352. Nel 2015 riassapora la serie A a Parma con la Crocetta (28 presenze) dove è secondo miglior battitore della squadra con 253. Nel 2016 mantiene la categoria ma a Foggia e qui è la miglior mazza dei pugliesi con 235 (28 presenze).

Come detto l’anno successivo si trasferisce in Bundesliga agli Stealers di Amburgo dove rimedia il quinto posto in Divisione Nord e la salvezza ai play-out. Preferisce tornare in Italia nel 2018, 30 presenze a Pesaro in A2, e di nuovo spicca come uomo forte del line-up battendo 366. E arriviamo così all’annata scorsa quando opta di scendere di categoria per divenire punto di forza del Rovigo. E non tradirà le attese finendo,con 32 presenze, in vetta alle stastistiche di squadra con 283 nel box di battuta. Adesso l’approdo a Piacenza dove, per la prima volta in carriera, trova al suo fianco il promettente fratello Jesus.

L’arrivo e le prime prestazioni

Il suo arrivo è previsto in tempo per disputare la prima amichevole l’8 marzo a Lodi. Jesus Chacon invece si unirà al gruppo alla fine di marzo, una volta terminati i suoi impegni agonistici in Venezuela. Esordio quindi, sette giorni prima del via al campionato, al Memorial De Benedetti del 28-29 marzo.

A questo punto resta da capire se la campagna rafforzamento del Piacenza si fermerà qui. I segnali portano da tempo all’interessamento per un lanciatore e se così fosse i tempi potrebbero essere maturi per il completamento di una rosa che, se così fosse, si caratterizzerebbe a quel punto per dei connotati davvero interessanti.