Piacenza calcio: Franzini sul difficile momento dovuto al coronavirus – AUDIO

franzini, coronavirus, piacenza calcio

Le parole di Arnaldo Franzini sulla pausa forzata dovuta al coronavirus del suo Piacenza calcio

Radio Sound blank blank blank blank

Lo sport è fermo, il Piacenza calcio è fermo. L’allarme coronavirus ha bloccato il campionato lasciando alla formazione piacentina la sola possibilità di allenarsi. Dopo tre partite rinviate, il prossimo turno in programma è fissato per l’8 marzo: sfida alla Feralpisalò.

Mister Arnaldo Franzini ha parlato con i microfoni di RadioSound di questa situazione difficile da affrontare

“Siamo in perenne attesa. Questo coronavirus è un evento talmente grande che dobbiamo solamente aspettare, cercare di allenarci e rimanere concentrati. Non è facile perché sappiamo che non giocheremo fino a domenica 8 marzo (salvo rinvii, ndr), però dobbiamo cercare di viverla più tranquillamente possibile”.

Essendo vicini geograficamente al focolaio del coronavirus, non è facile mantenere la concentrazione

“Qualche ragazzo può aver paura e comunque la situazione non è bellissima. Siamo al centro dell’epidemia quindi, la cosa, non è simpatica e serena. Utilizzando tutte le precauzioni dobbiamo provare ad allenarci con più concentrazione possibile”.

C’è tensione tra i biancorossi?

“I ragazzi non sono molto tranquilli, però bisogna mantenere la serenità”.

Una lunga sosta potrebbe rimescolare le carte in campionato

“Abbiamo già tre rinvii quindi il campionato è scombussolato. Diventa veramente al limite la situazione, considerando che dovremo recuperare le partite in infrasettimanale. Sicuramente è un problema minore rispetto alla malattia, però nelle prossime settimane avremo parecchio da fare”.

L’intervista completa ad Arnaldo Franzini, tecnico del Piacenza calcio

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank