Rugby – I Lyons cadono alla prima di Coppa Italia: Rovigo vince 28-17 al “Beltrametti”

lyons

Prova positiva per i Lyons alla prima uscita ufficiale, che vendono cara la pelle e restano in partita fino alla fine contro la corazzata Rugby Rovigo. Il punteggio punisce oltremodo i bianconeri, ed è abbellito dalla meta finale di Borin. Pochi minuti prima i Lyons erano arrivati a giocare la touche per segnare la meta del sorpasso, ma il tentativo si è spento contro la difesa dei rossoblù. Una prestazione positiva che indica la strada per il prosieguo della stagione, con il focus sui dettagli che non hanno permesso ai Leoni di compiere l’impresa.

Primo tempo molto divertente, con le squadre che si alternano negli attacchi e vanno spesso a marcare. Parte meglio Rovigo, che nei primi 10 minuti si piazza nella metà campo offensiva e raccoglie tre punti al piede con Van Reenen, ma i Lyons rispondono subito e vanno a marcare due mete con Portillo e Alessandro Via. Prima dell’intervallo c’è il tempo del controsorpasso de Rovigo, firmato da due mete di Casado e un piazzato di Van Reenen.

Secondo tempo

Si riparte nel secondo tempo con ancora un buon ritmo, ma la prima a colpire è ancora Rovigo: brutto errore in touche dei bianconeri, e Stavile raccoglie il pallone e si tuffa in meta. Brutto colpo per i Lyons, che si stavano difendendo bene, ma i bianconeri non crollano dal punto di vista mentale e ritornano prepotentemente in partita con una meta di Cocchiaro da Maul. Negli ultimi minuti i Lyons cercano disperatamente il colpo grosso, ma Rovigo tiene duro fino alla fine, trovando anche la ciliegina sulla torta della meta di Borin che regala il punto di bonus ai suoi.

Prossimo turno

Il cammino dei bianconeri in Coppa Italia è partito in salita, ma c’era da aspettarsi una partita difficile contro Rovigo in formazione tipo. Sabato prossimo ci sarà l’occasione per ripartire, con la seconda giornata che vedrà i bianconeri far visita al Valorugby Emilia.

Rugby Lyons v Femi-CZ Rovigo 17-28 (10-18)

Marcatori: p.t.  11’ cp Van Reenen (0-3), 20’ m Portillo (5-3), 28’ m Via A. (10-3), 32’ m Casado Sandri tr Van Reenen (10-10), 39’ cp Van Reenen (10-13), 40’ m Casado Sandri (10-18) s.t. 53’ m Stavile (10-23), 58’ m Cocchiaro tr Zaridze (17-23), 37’ m Borin (17-28)

Sitav Rugby Lyons:  Biffi; Buondonno A. (11’ Cuminetti), Paz, Conti (39’ Via G), Bruno (CAP); Zaridze, Via A (54’ Cuoghi); Portillo (47’ Moretto), Petillo (69’ Cissè), Bance; Salvetti, Lekic; Salerno (70’ Morosi), Cocchiaro (61’ Borghi), Acosta (64’ Cafaro)

all. Orlandi

Femi-CZ Rovigo: Borin; Sarto (25’ Montemauri), Lertora, Diederich, Bacchetti; Van Reenen (75’ Uncini), Visentin (64’ Chillon); Casado Sandri, Lubian, Stavile; Steolo (Lindsay), Ferro (cap) (51’ Munro); Swanepoel (51’ Ciccioli), Cadorini (51’ Ferraro), Quaglio (64’ Lugato)

all. Lodi

Arb. Clara Munarini (Parma)

AA1 Franco Rosella(Roma), AA2 Andrea Meschini (Teramo)

Quarto uomo: Christian Covati (Piacenza)

Cartellini: /

Calciatori: Zaridze 1/3 (Sitav Rugby Lyons), Van Reenen 3/6 (Femi-CZ Rovigo), Montemauri 0/1 (Femi-CZ Rovigo) Lertora 0/2 (Femi-CZ Rovigo)

Note: Giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni, Osservato un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione nelle Marche

Punti conquistati in classifica:  Sitav Rugby Lyons 0 ; Femi-CZ Rugby Rovigo 1969  5

Player of the Match: Lautaro Casado Sandri (Femi-CZ Rovigo)

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank