Banca di Piacenza, sportelli disponibili solo per esigenze di carattere straordinari

La Banca di Piacenza interviene nel salvataggio della Carige
Banca di Piacenza

In adempimento dell’Ordinanza in data odierna del Presidente della Regione, tutti gli sportelli della Banca situati nella provincia di Piacenza sono da oggi chiusi; ma saranno presidiati da personale, per soddisfare esigenze di carattere straordinario.

blank

Radio Sound blank blank blank

Tutti attivi i 76 bancomat, regolarmente e di continuo ricaricati.

Le filiali situate nelle altre 6 province (per un complesso di 3 regioni) sono aperte, nel rispetto delle vigenti normative igienico sanitarie. Prosegue regolarmente l’attività della Direzione generale della Banca, a presidio dell’assistenza agli sportelli di tutte le zone nelle quali l’Istituto è presente. Com’è noto la Banca di Piacenza è l’unico istituto di credito che ha a Piacenza la propria Sede centrale.

Questa mattina si è svolto regolarmente in video/audioconferenza la settimanale seduta – presente il Collegio sindacale – del Comitato esecutivo, che ha anche preso contezza dell’alto numero di istanze di sospensione dei finanziamenti (fino a 12 mesi), pervenute a mezzo dell’apposita procedura veloce varata dalla Banca a seguito dell’emergenza del virus Corona (con domande anche via PEC). Il Comitato – in coerenza con spirito e funzione di una Banca di territorio – ha approvato anche numerose linee di credito veloci di liquidità.

Il Comitato – scusandosi per i disagi provocati dall’attuale situazione emergenziale – ha espresso riconoscenza a tutto il personale per la sua dedizione, ed a Soci e Clienti per la costante e crescente fiducia, così riuscendo ad assicurare – pur nei modi consentiti in questo difficile momento – la tradizionale vicinanza della Banca ai territori di insediamento.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank