Vittoria esterna per il Busa Foodlab, Delta Engineering superato per 3-1

busa foodlab

Il Busa Foodlab espugna Gorgonzola conquistando altri tre punti: alla squadra di coach Sassi servono quattro parziali per avere ragione di un Delta Engineering decisamente compatto in difesa e sempre pronto a fare lo sgambetto a Scarabelli e compagne.

blank

Coach Sassi manda in campo il sestetto dell’esordio di sabato scorso: in diagonale Colombano e Cobbah, Scarabelli e Donida di banda, Cattaneo e Zambelli centrali con Traversoni libero. Prima convocazione assoluta in categoria per il secondo libero Annalisa Gilio, giocatrice della formazione under 18 Thunderblade MioVolley.

Primo set

Nel primo set regna l’equilibrio per lunghi tratti con Zambelli e Cattaneo a colpire la seconda linea delle padrone di casa. Sul 13-12 il Busa Foodlab riesce a trovare il primo break del parziale (13-15) ma il set si decide soltanto nel finale quando Cobbah e Donida servono l’allungo decisivo (19-23) che decide l’esito del parziale.

Secondo set

Anche nel secondo set in campo si respira grande equilibrio tra i due sestetti: Scarabelli indovina una buona diagonale, Cobbah cerca e trova il mani out (8-9) ma Delta Engineering è sempre in agguato e riesce a trovare il primo vantaggio sul 16-15 con coach Sassi a chiamare timeout. Si gioca punto a punto con Scarabelli e Regiroli protagoniste di grandi difese e salvataggi che allungano gli scambi ed alimentano la carica agonistica. Sul 23-21 il Busa Foodlab riconquista la parità ma sono le padrone di casa a strappare e capitalizzare la prima palla set, la sfida torna in parità.

Terzo set

Il terzo parziale si apre nel segono di Donida e Cobbah (ace) con il Busa Foodlab ad ottenere cinque punti di margine (8-13). Sul 13-17 coach Santandrea ferma il gioco ed il Delta rientra in campo trovando un ottimo parziale di 4-0 che vale il diciassette pari. Timeout per Gossolengo che risponde alle lombarde con un muro di Colombano (18-21): nel finale Nedeljkovic prende il posto di Cattaneo a servizio firmando l’ace che vale il sorpasso nel conto set.

Quarto ed ultimo parziale

Le padrone di casa rientano in campo desiderose di riaprire la partita: lo testimonia l’avvio sprint (3-0) e la strenua lotta su ogni pallone disponibile. Ne scaturisce un set combattuto dove entrambe le formazioni mostrano grande carattere. Antola prende il posto di Donida e trova il punto del quindici pari sfiorando con una parallela la linea dei nove metri avversari, il Busa Foodlab riesce a guadagnare due punti di vantaggio (19-21).

Dopo l’ingresso di Chinosi in battuta, a fare il suo esordio in B2 è anche Caviati che prende posto in cabina di regia per un finale di gara senza esclusione di colpi. Dopo il set point annullato al Delta Engineering le squadre si battono pallone su pallone, punto a punto, con il tabellone ad entrare nei “trenta”. Soltanto sul 31-32 le padrone di casa si lasciano andare all’errore decisivo: è il Busa Foodlab a conquistare set e partita.

Tabellino

DELTA ENGINEERING MILANO-BUSA FOODLAB GOSSOLENGO 1-3 (19-25; 25-23; 20-25; 31-33)

DELTA ENGINEERING MILANO: Lazzari 1, Reggio 7, Grazioli 20, Santamaria 9, Franz 1, Pettenati 3, Corrente 4, Vitali 6, Regiroli (L). NE: Bifulco, Guglielmi, Rossi, Vitali, Grazzi (L2). All. Santandrea-Gaeta

BUSA FOODLAB GOSSOLENGO: Colombano 5, Caviati, Cobbah 9, Chinosi, Zambelli 12, Cattaneo 10, Nedeljkovic 1, Donida 9, Scarabelli 23, Antola 1, Traversoni (L). NE: Bianchini, Galibardi, Gilio (L2). All. Sassi-Anni

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank