Carte da Cucina. Le fonti per la storia dell’alimentazione a Piacenza, la mostra è aperta fino al 17 dicembre

Carte da Cucina. Le fonti per la storia dell’alimentazione a Piacenza, la mostra al via l'11 ottobre

Carte da Cucina. Le fonti per la storia dell’alimentazione a Piacenza, la mostra al via l’11 ottobre alle ore 11 a Palazzo Farnese.

Radio Sound blank blank blank blank

L’evento Carte da cucina. Fonti per la storia dell’alimentazione a Piacenza, presenta per la prima volta le fonti d’archivio per la storia dell’alimentazione nel territorio piacentino.

La mostra vuole cogliere la dimensione sociale dell’alimentazione colta in stretta connessione con la realtà del paesaggio e delle strutture produttive anche in riferimento alla cultura e agli atteggiamenti mentali delle diverse epoche.

Viene dato spazio sia alle fonti di carattere documentario sia alle fonti iconografiche mappe e disegni dal secolo XIV al secolo XIX. Per questo, dal Medioevo al Novecento, saranno esposte le diverse tipologie di fonti documentarie: dalle fonti normative come gli statuti comunali trecenteschi, ai cabrei del Settecento che riportano le diverse colture nei possedimenti delle grandi famiglie, alle fonti letterarie, cronache e poemetti dedicati al cibo, tra cui l’inedita Tortelleide di Luigi Scotti composta nel 1789, dedicata al principe dei primi piatti della cucina piacentina.

Saranno esposti anche le ricette delle cucine delle grandi famiglie piacentine e gli inviti ai banchetti per nozze o feste ma anche i registri delle refezioni degli Ospizi Civili e delle colonie estive del secondo dopoguerra.

Sarà ricostruita filologicamente, sulla base delle liste di spesa e delle cronache coeve, la tavola medievale del banchetto offerto dai canonici di Sant’Antonino al vescovo in occasione della festa del Patrono del 4 luglio 1334.

Interviene Stefano Quagliaroli: “Il tortello, l’anolino e Lévi-Strauss”.

Carte da Cucina. Le fonti per la storia dell’alimentazione a Piacenza, la mostra al via l’11 ottobre

La mostra sarà inaugurata nel rispetto delle norme per il contenimento dell’epidemia di Covid 19. Pertanto l’accesso sarà contingentato con prenotazione obbligatoria (entro mercoledì 7 ottobre) o al telefono (0523 338521) o per e mail (as-pc.segreteria@beniculturali.it) alle quali verrà data conferma. I partecipanti potranno accedere ai locali dell’Archivio di Stato con una temperatura corporea inferiore ai 37,5 gradi. La temperatura verrà misurata all’ingresso. – Mascherina obbligatoria – 

Dal 15 ottobre al 17 dicembre ogni giovedì dalle 18.00 alle 19.00 presso l’Archivio di Stato visite guidate alla mostra e conferenze sui temi dell’alimentazione e della cucina.

L’evento è inserito nel calendario Piacenza2020 www.piacenza2020.it.

Visite guidate per scuole, gruppi e associazioni con prenotazione obbligatoria per max 15 persone nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e contenimento dell’epidemia di COVID 19.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank