Il Valtidone Wine Fest a Ziano celebra malvasia e territorio domenica 11 settembre

Il Valtidone Wine Fest a Ziano celebra malvasia e territorio domenica 11 settembre

Il Valtidone Wine Fest a Ziano domenica 11 settembre. Il focus è il malvasia, l’obiettivo è la promozione di un intero territorio. Il 2° appuntamento del Valtidone Wine Fest fa tappa il prossimo fine settimana a Ziano Piacentino, il comune più vitato d’Europa, con Sette Colli in Malvasia, organizzata dall’Associazione Sette Colli di Ziano, che si unisce alla 70° Festa dell’Uva promossa dalla locale Pro Loco.

blank

“E’ una grande soddisfazione ed emozione tornare a vivere queste manifestazioni nella loro pienezza – sottolinea il sindaco di Ziano Manuel Ghilardelli – dopo le limitazioni della pandemia. Il Valtidone Wine Fest, che unisce quattro territori, è un messaggio di unità e di fiducia nel futuro in un momento molto complesso per le nostre aziende, che torno a ringraziare per il grande impegno, così come gli sponsor che permettono la riuscita dell’evento, associazioni, dipendenti comunali e volontari”.

Giornata clou della rassegna sarà domenica 11, con l’inaugurazione prevista alla presenza delle autorità alle ore 10.00 presso la fontana di Piazzale Matteotti, a cui faranno seguito per tutto il giorno le degustazioni proposte dalle cantine ed aziende vitivinicole – una ventina quelle già annunciate – che proporranno i loro migliori malvasia nelle versioni ferma, frizzante e spumante.

Al malvasia sarà dedicato anche una speciale Masterclass – il Mito della Malvasia, curata dal Gal del Ducato nella sala consiliare alle ore 11.00 e alle ore 12.00: si tratta di un progetto di cooperazione che punta a creare un network internazionale che faciliti le opportunità di collaborazione tra produttori, consorzi, associazioni, esperti e stakeholders, sia tra territori dei partners che a livello locale, favorire la partecipazione ad eventi e fiere.

blank

Ma oltre che la domenica, il vino sarà protagonista anche sabato 10 con due eventi speciali ospitati da Villa Braghieri a Castel San Giovanni e curati dalla Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini e dal Consorzio colli piacentini doc nell’ambito del progetto Emilia Wine Experience di Destinazione Emilia che segue i quattro appuntamenti della rassegna valtidonese. “Alle 17.30 – spiegano Elisabetta Virtuani e Marco Profumo, in rappresentanza delle due associazioni e sottolineando il grande clima di collaborazione utile alla promozione del vino e del territorio – si terrà un focus degustazione dal titolo “Fermi tutti: Attenti a quei due” intesi come Gutturnio Superiore/Riserva e Colli Piacentini Malvasia in versione sia fermo che passito”.

Alle 20.00, subito dopo la degustazione, i vini del territorio incontreranno i sapori, sempre a Villa Braghieri, con la cena nel parco che vede la collaborazione di Strada dei Colli Piacentini, Pro Loco di Castel San Giovanni, Consorzio Vini DOC dei Colli Piacentini e Sette Colli di Ziano per “Morsi di Gusto”, a cura Mani in Pasta, con la presenza dei prodotti delle Strade Vini e Sapori di Emilia. (Entrambi gli eventi sono riservati su prenotazione, disponibile anche un pacchetto che comprende tutta la giornata. (Mob. +39 366 4445424, info@stradadeicollipiacentini.it o www.emiliawineexperience.it/evento/emilia-in-villa).

Tanti gli eventi che animeranno ulteriormente il fine settimana di Ziano. Oltre che quelli delle cantine del Valtidone Wine Fest, saranno presenti dalla mattina per le vie del paese i banchi di enogastronomia e artigianato locale, gli street food e gli stand della Pro Loco che sabato sera – come spiega Marco Dallospedale – sarà già operativa con una notte tra pizza e musica anni 60, 70 e 80. Spazio anche all’olio, grazie alla presenza del neonato consorzio COER che nel pomeriggio in sala consiliare (ore 16.00) proporrà una speciale seduta di degustazione (info e prenotazioni antoniettamazzeo@virgilio.it – cell. 3203460557).

Dalla tarda mattinata di domenica, infine, saranno presenti per le vie del paese artisti di strada che rallegreranno e accompagneranno la giornata di degustazioni.

blank

“Spazio alla cultura – dice l’Assessore Gloria Merli – con la proiezione di un film venerdì 9 presso l’ex cinema e l’immancabile stand dei libri della biblioteca “Carla Carloni” curato dai volontari Auser per tutta la giornata di domenica”, mentre Elaine Januszewski ha ricordato la tradizionale mostra fotografica della Associazione LaValtidone (tema di quest’anno: “Porte, finestre e cancelli della Val Tidone”) nei pressi dell’enoteca, dove domenica si potranno votare le foto preferite.

Il Valtidone Wine Fest, giunto alla sua tredicesima edizione, è promosso dalle amministrazioni comunali di Borgonovo Val Tidone, Ziano Piacentino, Alta Val Tidone e Pianello Val Tidone e reso possibile anche dal sostegno di Banca di Piacenza e dalle due cantine sociali del territorio. “Siamo da sempre vicini a questa rassegna – ha ricordato Dionisio Genesi per Cantina Valtidone – perché permette ai nostri soci e ai viticoltori valtidonesi di far conoscere i propri vini e insieme il nostro straordinario territorio. La promozione del vino e del territorio, infatti, vanno di pari passo e noi saremo sempre al fianco degli amministratori e di questa rassegna”. Concetto rilanciato anche dal Presidente di Cantina di Vicobarone Giuseppe Gaddilastri, che ha evidenziato come “il Valtidone Wine Fest negli ultimi anni soprattutto sia riuscito a mettere in moto un virtuoso percorso di promozione del nostro territorio a livello nazionale e con esso dei nostri produttori e prodotti, fondamentale in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando, siano essi i nostri vini ma anche i nostri salumi”.

La tappa di Ziano del Valtidone Wine Fest può contare anche sul sostegno dei salumifici della zona, il Colle e San Carlo. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla rassegna del vino piacentino sono consultabili sul sito www.valtidonewinefest.it e sui profili social.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank