Ladri nel centro prelievi dell’ospedale, disagi per gli utenti

Ladri nel centro prelievi dell’ospedale di Piacenza. I fatti sono accaduti questa notte. Ad accorgersi di quanto accaduto sono stati gli operatori che questa mattina si sono recati regolarmente a lavoro. Al loro arrivo la spiacevole sorpresa. I ladri pare che abbiano forzato una porta d’ingresso per accedere ai locali. Ancora non è chiaro se vi siano eventuali ammanchi. Sul posto, infatti, è intervenuta la polizia scientifica che sta effettuando i rilievi del caso. Proprio per permettere le indagini, l’azienda sanitaria ha deciso di sospendere per alcune ore l’attività del centro prelievi. Lo comunica l’Ausl in una nota.

Ladri nel centro prelievi, la nota dell’Ausl

L’attività del Centro prelievi del Laboratorio analisi dell’ospedale di Piacenza è stata sospesa, questa mattina, a causa di un’effrazione con scasso avvenuta nella notte. Per consentire i rilievi della Polizia scientifica, fino alle 9 non è stato possibile accettare pazienti, se non quelli che dovevano effettuare il monitoraggio della terapia anticoagulante. Le attività sono riprese appena possibile.

Il Laboratorio domani potenzierà il personale in servizio per far fronte nel migliore dei modi alle richieste della popolazione, vista la parziale chiusura odierna. In particolare, è stata prolungata di un’ora la fascia d’accesso ai prelievi. Domani (12 aprile) sarà possibile presentarsi ad accesso diretto dalle ore 7.30 alle 11.30.