Lascia il campo per andare al bar a bere alcolici, poi torna e fuma durante la partita, stop di 5 giornate per un tesserato del Gropparello

Lascia il campo per andare al bar a bere alcolici

Lascia il campo per andare al bar a bere alcolici, poi torna e fuma durante la partita, stop di 5 giornate per un tesserato del Gropparello.

Il fatto all’apparenza surreale è invece accaduto incredibilmente nell’ultimo turno del campionato di Terza Categoria. Il Giudice Sportivo ha punito il calciatore dopo l’espulsione rimediata sul campo con una maxi squalifica.

Lascia il campo per andare al bar a bere alcolici – La vicenda descritta sul rapporto della Figc

Il giocatore della panchina del Gropparello si è allontanato dal campo senza autorizzazione per recarsi al bar. Dopo aver comprato una bevanda alcolica è rientrato sul terreno di gioco posizionandosi nei pressi della panchina avversaria. Intuendo qualcosa di strano l’arbitro si è avvicinato al tesserato, sorpreso anche a fumare, per mostrargli il cartellino rosso.

Al termine del match sul rapporto il direttore di gara ha anche scritto che nei frangenti legati all’espulsione il giocatore sarebbe stato sorpreso in “stato di evidente ubriachezza”

Il commento della Figc

Il comportamento posto in essere è assolutamente non prevedibile, sconcertante e privo di etica, che non ha nulla a che vedere con la sanità dello sport.

Ammenda

Euro 75,00 GROPPARELLO A.S.D.
Per inadempienza dei propri doveri da parte dei dirigenti, per avere consentito durante il primo tempo che un calciatore abbandonasse la panchina, senza autorizzazione, per andare al bar del campo sportivo e approvvigionarsi di bevanda alcolica.

Per approfondire il tema.