Ponte di Pievetta, segnali positivi dalla provincia di Pavia

“Segnali positivi rispetto al bando, della Provincia di Pavia, di ristrutturazione del ponte di Pievetta, in scadenza il prossimo 26 settembre”. Così il Presidente Barbieri dopo un confronto diretto, avvenuto ieri, con il Presidente della Provincia di Pavia Vittorio Poma. Incontro a seguito dell’incidente avvenuto sul ponte di Pievetta, dove un camion ha forzato il divieto di passaggio rimanendo incastrato lungo il viadotto e provocando grossi disagi alla circolazione.

A tale proposito il presidente Poma ha rassicurato rispetto ad un possibile esito positivo sull’aggiudicazione dei lavori urgenti di ristrutturazione del ponte sul fiume Po tra Pieve Porto Morone e Castel San Giovanni; anche alla luce delle tante richieste di informazioni in merito al bando.

Questo manufatto ha un ruolo strategico, essendo non solo il collegamento tra due province, ma anche tra due regioni economicamente molto importanti; con un flusso veicolare di particolare intensità. Per questo la Provincia ha rinnovato la volontà di collaborare per attivare ogni azione e provvedimento utile per ridurre al minimo i disag; e anche per aggiornare costantemente la cittadinanza.

“E’ un problema che riguarda i territori delle province di Piacenza e Pavia; ma i maggiori disagi ricadono sul comune di Castel San Giovanni e di tutta la Valtidone”; così ha commentato il Presidente Barbieri, che ha confermato l’impegno assunto con Poma a dare comunicazioni tempestive e trasparenti sulle limitazioni e sui percorsi alternativi durante tutte le fasi degli interventi; compresa l’aggiudicazione del bando.