Settimana della Letteratura 2023 e Musica nelle Frazioni, a Bobbio una ricca estate culturale – AUDIO

Settimana della Letteratura 2023
Piacenza 24 WhatsApp

La Settimana della Letteratura 2023 e la rassegna Musica nelle Frazioni arricchiscono l’estate culturale di Bobbio. Le iniziative sono state illustrate a Palazzo Rota Pisaroni: entrambe vedono infatti la Fondazione di Piacenza e Vigevano a fianco del Comune di Bobbio, all’insegna di una collaborazione consolidata negli anni. Erano presenti Robert Gionelli, consigliere d’amministrazione della Fondazione di Piacenza e Vigevano, il sindaco di Bobbio Roberto Pasquali, Daniela Gentili, titolare di Edizioni Ponte Gobbo e Monica Bertuzzi del quintetto d’archi 5Strings, che partecipa alla rassegna musicale.

Settimana della Letteratura 2023

Alla tredicesima edizione, la Settimana della Letteratura è la storica rassegna culturale che si tiene tutte le estati nel cinquecentesco loggiato dell’Abbazia di San Colombano a Bobbio, con presentazioni di libri, reading, incontri con gli autori, proiezioni, mostra libraria, musica e la premiazione del Piacentino dell’Anno: durante la conferenza stampa Daniela Gentili ha annunciato che il premio di questa edizione andrà a Donatella Ronconi, presidente dell’editoriale Libertà e della Fondazione Ronconi Prati. 

L’edizione 2023 si terrà dal 21 al 26 agosto spiega Daniela Gentili Direttrice delle Edizioni Pontegobbo con un’anteprima il 23 luglio che vedrà la presentazione del libro di Paolo Del Debbio “Il filo dell’aquilone” edito da Mondadori. Altra novità di quest’anno: un Workshop di scrittura creativa sul tema “Scrivere della bellezza nell’arte”, che si è svolto in giugno con lo scrittore Marco Balzano.

Obiettivo della manifestazioneconclude Gentili è avvicinare il pubblico alla lettura attraverso incontri con gli autori delle opere e creare occasioni per chi vuole intraprendere un’esperienza di scrittura.

Tra gli ospiti delle passate edizioni figurano Margherita Hack, Donato Carrisi, Andrea Vitali, Ben Pastor, Daniele Novara, Jacopo Veneziani. L’organizzazione è di Edizioni Pontegobbo, casa editrice piacentina di lunga tradizione che valorizza in particolare gli autori legati al territorio, ma pubblica anche scrittori da tutta Italia.

Il programma

Festival Musica nelle frazioni

Alla sua prima edizione, la rassegna nasce con l’intento di portare musica verso gli spettatori. Si vogliono valorizzazione le piccole frazioni di Bobbio. I concerti sono pensati in loghi desueti come le aie, il sagrato delle Chiese, i cortili delle abitazioni, le piccole piazze. Sono previsti concerti in grado di spaziare in un ampio repertorio delle sette note, come la musica Jazz, programmi tratti dalle più celebri operette, un quintetto d’archi che presenterà una rivisitazioni di celebri colonne sonore, musica folk a proporre le sonorità di antichi strumenti.

L’iniziativa vuole invertire il classico rapporto spettacolo/spettatore portando l’evento allo spettatore e non viceversa, puntando non solo sulla valorizzazione del territorio ma soprattutto dimostrando una grande attenzione alla persona. Gli anziani potranno affacciarsi ed ascoltare dai balconi delle case o il turista di ritorno nella casa di famiglia, potrà godere in forma gratuita di eventi suggestivi senza la necessità di spostarsi, nemmeno verso il capoluogo. 

Nel programma ci sono dodici concerti, a Passo Penice, Vaccarezza, Santa Maria, Ceci, Cassolo, Mezzano Scotti e San Salvatore a partire dall’8 luglio e fino al 20 agosto. L’organizzazione è di Ponte Musicale, con la direzione artistica di Maria Ernesta Scabini.

Il programma

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank