Rugby Lyons, il 2021 inizia lontano da casa: trasferta contro Valorugby Emilia

rugby lyons

Sitav Rugby Lyons apre il proprio 2021 in trasferta, su uno dei campi più ostici del Peroni TOP10, il “Mirabello” di Reggio Emilia. Derby emiliano fissato alle ore 15 di sabato 9 gennaio, per gli uomini di Garcia e Orlandi: dopo un 2020 finito in crescendo vogliono continuare nella loro marcia dimostrandosi una squadra scomoda per tutti.

blank

E l’esame di sabato è sicuramente uno dei più difficili. Di fronte ai bianconeri ci sarà il Valorugby Emilia, attualmente capolista del Peroni TOP10 con 18 punti, frutti di 4 vittorie e una sola sconfitta, nella sfida di alta classifica con Calvisano. I Diavoli di Roberto Manghi sono reduci da due vittorie consecutive, sul campo delle Fiamme Oro e in casa contro Rovigo. Proprio nella sfida contro i Bersaglieri hanno messo in mostra tutti i loro pregi, ma anche qualche punto debole. Il primo tempo è stato dominato dal Valorugby Emilia, che ha sempre avuto in mano il pallino del gioco senza però concretizzare quanto prodotto.

La seconda frazione è stata dunque favorevole al Rovigo, che ha rialzato la testa recuperando 14 punti agli emiliani riportandosi sul 23-20, con un finale thrilling in cui il Valorugby è riuscito a difendere il vantaggio. La squadra reggiana dispone di grandissime qualità in attacco, con una linea di trequarti dalla grandissima qualità nei piedi di Rodriguez e Farolini, nella velocità di Vaega e Bertaccini e nell’esperienza di Majstorovic e Chillon, e dispone anche di grandissimi ball carrier nel reparto avanzato, come Amenta, Ruffolo e Luus. La squadra reggiana è sicuramente una delle più serie candidate alla vittoria finale, obiettivo dichiarato in maniera netta dopo le ultime due grandi campagne acquisti che hanno portato al “Mirabello” giocatori affermati nel campionato italiano, oltre che alle preziose consulenze tecniche dell’ex CT azzurro Jacques Brunel.

Fermare lo straripante attacco dei Diavoli sarà la chiave della partita per i Lyons, come indica Samuel Lee Katz nella nostra intervista.

“Sabato avremo di fronte una formazione molto solida, fisica ed esperta. Il nostro compito deve essere quello di essere molto aggressivi in difesa, senza però trascurare la disciplina, poiché hanno dei calciatori che possono punirci. Quella di sabato è un’altra occasione per dimostrare quanto valiamo, abbiamo già fatto grandi cose e non abbiamo intenzione di fermarci. Abbiamo un piano di gioco che abbiamo studiato, se lo metteremo in campo con convinzione otterremo un buon risultato.”

Sam Katz è anche il top scorer del Peroni TOP10, dimostrandosi un cecchino formidabile e un elemento fondamentale per il gioco dei bianconeri: “In realtà non sapevo di essere il miglior marcatore del campionato, non bado molto a queste cose. Il mio desiderio è solo quello di scendere in campo ed essere utile alla squadra, specie in un ruolo importante come il mio: poter risalire il campo con il gioco al piede è importantissimo nel rugby moderno e ancora di più nel Peroni TOP10 in virtù della regola 50/22, e sono assolutamente concentrato a svolgere il mio compito.”

Appuntamento dunque per le ore 15 di sabato. La partita che sarà visibile sulle pagine Facebook di Federazione Italiana Rugby e Rugby Lyons 1963, oltre che sul canale youtube della Fir. Un derby è sempre un derby, anche all’interno di un freddo stadio vuoto. I Lyons vorranno sicuramente onorare l’impegno e provare a fare uno sgarbo a una delle squadre che punta alla vittoria finale del campionato.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank