“Piacenza piena di soldi”, Tarasconi si dissocia dal video virale: “Nulla a che fare con questa iniziativa”. La replica di Soresi (FdI): “Filmato a un banchetto Pd e pubblicato da una candidata”

Di seguito una dichiarazione di Katia Tarasconi in merito al video che sta girando in questi giorni via whatsapp e che vede protagonista un giovane che, invitando al voto per la stessa candidata, lancia un messaggio da cui Tarasconi intende “dissociarsi in modo inequivocabile”.

La nota di Katia Tarasconi

«Da qualche giorno sta girando via whatsapp un video che riprende una storia Instagram in cui un giovane, che non conosco e con il quale non ho mai parlato in vita mia, fa il mio nome associato a un messaggio ambiguo che parla di soldi. Ci tengo a chiarire che né io personalmente né chiunque del mio gruppo di lavoro e dei candidati della coalizione che mi ha sostenuto e mi sostiene ha qualcosa a che fare con questa iniziativa.

blank

Il messaggio improvvisato in questo video-selfie invita a votarmi alludendo, a parole e a gesti, che in caso di mia vittoria Piacenza sarà “pieno di soldi”. E’ un messaggio che non mi piace, nel quale non mi riconosco: mi sono candidata a sindaco della mia città per guidare un’amministrazione seria e onesta che faccia il meglio per la nostra comunità con i mezzi che un’amministrazione ha a disposizione. Abbiamo offerto ai cittadini la nostra visione di città, abbiamo fatto proposte e illustrato idee e progetti e siamo stati molto attenti (era una nostra priorità fin dall’inizio della campagna) a non fare promesse campate in aria. Ecco perché un video con un giovane che parla di pioggia di denaro in caso di mia vittoria è un messaggio da cui voglio dissociarmi totalmente.

Ho ritenuto di doverlo fare perché il video in questione sta diventando virale: a me e a tanti candidati della mia coalizione sta continuando ad arrivare via whatsapp soprattutto da persone che conosco come schierate per il centrodestra. E arriva con commenti che insinuano un nostro possibile coinvolgimento in questa iniziativa, quasi fosse una mossa comunicativa studiata. Ebbene, non la è. Non so chi sia questa persona e nessuno di noi ha mai “commissionato” questo contenuto. E aggiungo: mi dicono che il giovane in questione si è presentato alla nostra festa di chiusura campagna in piazza Cavalli e che in questi giorni si sta presentando ai banchetti e ai nostri Point elettorali. Non mi è ancora capitato di incontrarlo ma se e quando capiterà non mancherò di dire a lui quel che sto dicendo ora qui, ovvero che il suo messaggio non mi rappresenta, è fuorviante e addirittura dannoso.

Vorrei aggiungere che mi stupisce che questo video giri così tanto tra le chat di conoscenti e amici del centrodestra, ma purtroppo non è così, non mi stupisce: un giovane di colore che canta di come Katia Tarasconi riempirà Piacenza di soldi è la classica trovata con cui una parte della destra (non tutta, lo so per certo) va a nozze. Sarà un caso che giri soprattutto nelle loro chat. A pensar male si fa peccato, però…»

La replica di Sara Soresi (Fratelli d’Italia)

Ma le spiegazioni di Tarasconi non convincono parte del centrodestra. Sara Soresi, di Fratelli d’Italia, scrive: “Leggo un comunicato della candidata Sindaco PD dove si legge: “Ci tengo a chiarire che né io personalmente né chiunque del mio gruppo di lavoro e dei candidati della coalizione che mi ha sostenuto e mi sostiene ha qualcosa a che fare con questa iniziativa”. Peccato che, circa una settimana fa, la candidata Costanza De Poli (PD) ha pubblicato su Instagram proprio questo video (in chiaro sostegno della lista cui fa parte), ad oggi rimosso, in cui il soggetto in questione appariva davanti al banchetto e con volantini in mano. Insomma, qualcosa non torna?”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank