Volley, Superlega – Il derby emiliano sorride a Modena: Gas Sales Piacenza sconfitta 3-1

gas sales piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Gas Sales Piacenza troppo imprecisa in ricezione e con qualche lacuna di troppo nei momenti decisivi della gara. Il derby della Via Emilia sorride alla Valsa Group Modena, il sorriso di Gas Sales Bleunergy Volley Piacenza è rimandato. Tanti i Lupi Biancorossi in tribuna ad incitare la squadra dal primo all’ultimo minuto, dopo aver perso il primo set e vinto facilmente il secondo, la formazione biancorossa ha perso gli altri due dopo aver combattuto fino alla fine. Ma qualche errore ed imprecisione di troppo pesano sul risultato finale.

La partita

In avvio di gara coach Bernardi manda in campo Brizard e Romanò in diagonale, Caneschi e Simon al centro, Recine e Leal alla banda, Scanferla è il libero. Alonso e Cester non siedono neppure in panchina alle prese con problemi fisici. Il primo scambio, lunghissimo, promette bene, equilibrio in avvio, il primo allungo deciso è di Modena (19-12) con Lagumdzija in battuta che mette a segno due ace consecutivi e soprattutto in grande difficoltà la ricezione piacentina. Dentro Gironi per Romanò in difficoltà, due muri consecutivi di Brizard e Caneschi fanno avvicinare Gas Sales Bluenery Volley Piacenza ai padroni di casa (19-15), l’ace di Brizard vale il meno 3 (21-18), Ngpapeth chiude il parziale.

L’avvio del secondo set è tutto di marca Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: ace di Simon, due muri di Caneschi ed è 5-0 per i biancorossi con Modena alle corde. In casa Gas Sales Bluenery Volley Piacenza il ritmo di gioco è cresciuto come pure l’intensità in battuta, si fatica ancora in ricezione ma i biancorossi riescono a controllano senza particolari problemi il vantaggio, il pallonetto out di Ngapeth manda le squadre al cambio campo.

Modena cerca subito l’allungo (5-2) capitalizzando un errore in attacco degli avversari e un block in vincente, a quota 7 il muro di Piacenza vale la parità. Si vedono dei bei scambi in campo da una parte e dall’altra, lo stretto diagonale di Leal fa mettere il naso avanti ai suoi (15-16), sul 19 pari break di Modena: 23-19 con Rinaldi in battuta. Dentro De Weijer per la battuta ed è out, sono quattro i set point di Modena (24-20), due vengono annullati al terzo tentativo chiude Lagumdzija.

Parte subito bene Modena, il muro su Leal (4-1) costringe Bernardi a chiamare tempo, sul 6-5 attacco in pipe di Leal giudicato fuori dall’arbitro ma toccato a muro da Krick che sorride quando il video check non chiarisce nulla, due errori in attacco di Caneschi e Romanò, un muro subito dallo stesso opposto biancorosso spingono Modena sul 15-10. L’ace di Romanò vale il 15-12, due punti di Krick e Modena mette fieno in cascina (17-12), Basic è in campo per Recine, un paio di punti li mette a terra, due muri di Simon ed è 22-19. Il block in di Leal porta a meno due i suoi (23-21), quello di Caneschi ad una lunghezza, il match ball arriva sull’attacco di Rinaldi (24-22), chiude alla seconda occasione Ngapeth.

VALSA GROUP MODENA – GAS SALES PIACENZA 3-1

(25-21, 15-25, 25-22, 25-23)     

VALSA GROUP MODENA: Mossa De Rezende Bruno 4, Ngapeth 16, Stankovic 6, Lagumdzija 21, Pope 1, Rinaldi 11, Gollini (L), Rossini, Sala, Krick 8, Sanguinetti. Ne:  Bossi, Salsi, Malvasi (L). All. Giani.

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA: Recine 5, Simon 10, Romanò 20, Leal 15, Caneschi 7, Brizard 5, Scanferla (L), Gironi, Basic 3, De Weijer. Ne: Hoffer, Lucarelli. All. Bernardi.

Arbitri: Cesare di Roma, Caretti di Roma.

Radio Sound
blank blank