Aggressioni ai sanitari in servizio, al via il corso firmato Anpas per gli operatori: “Prevenzione e consapevolezza” – FOTO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Sabato 21 Ottobre presso la Dallara Academy di Varano De’ Melegari, in una cornice mozzafiato presso “un tempio dell’automobilismo internazionale” tra lo stupore dei tanti ospiti intervenuti, si è tenuto il Meeting della Formazione di ANPAS Emilia Romagna.

Tra i promotori, era presente il Referente della Formazione ANPAS Gabriele Toloni, che con impegno ha snocciolato parte dei numeri che “contribuiscono ad alimentare il sapere” delle centinaia di Volontari in arancione. Ad aprire la giornata un commosso Sig. Dallara, che con stile ha elogiato l’attività delle “donne e degli uomini in arancio” per impegno e dedizione continua verso il prossimo, affiancato dal Presidente Regionale ANPAS Emilia Romagna Iacopo Fiorentini e da Antonio Pastori, Responsabile del Sistema 118 Regionale.

Prevenire le aggressioni in servizio

Al centro della mattinata la presentazione del nuovo percorso formativo regionale sulla prevenzione alle aggressioni in servizio, denominato OPA – Observation, Prevention, Action, che per le tematiche trattate ed il format originale, ha già l’attenzione su scala nazionale. L’ideatore che lo ha presentato è Paolo Rebecchi, dirigente Nazionale ANPAS e Coordinatore della Provincia di Piacenza, che tra le altre attività, vanta oltre 30 anni di esperienza tra Sport da Combattimento e Arti Marziali, con uno specifico indirizzo nella Difesa Personale.

A questo format hanno concretamente contribuito: Alessandro Miglioli, Avvocato dal 1973, professionista di grande esperienza, Presidente della P.A. Croce Bianca di Piacenza, Gloria Zanardi, di professione Avvocato, Volontaria di ANPAS attiva nel settore formazione di Protezione Civile, formatore campagna “Io Non Rischio”.

A lei si aggiunge Elisa Bisagni, Psicologa, Psicoterapeuta che collabora con l’Unità Operativa di Neuropsichiatria Psicologia Infanzia e Adolescenza e l’Ambulatorio adulti per i Disturbi del Comportamento Alimentare, cultrice della Materia in Psicologia Clinica e membro dell’Unità di Ricerca di Psicologia dell’Emergenza e dell’Intervento umanitario presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Luca Pietranera, ex Colonnello dell’Arma dei Carabinieri. Tra i vari incarichi che ha ricoperto nella sua brillante carriera, è stato anche Capo Sezione Addestramento e Sicurezza della Polizia Militare presso il Nato Rapid Deployable Corps – Italy, Capo Ufficio Polizia Militare presso missione Nato Isaf Kabul Afghanistan e Comandante del Nucleo Radiomobile Carabinieri di Milano. A loro si aggiunge il prezioso aiuto e la grande esperienza di Alessandro Confalonieri, Pietro Perotti e Pietro Corsi, ex membri della Polizia di Stato e Istruttori di Difesa Personale ed Autotutela della Scuola di Polizia. Oltre a Rebecchi, sul prestigioso palco del Dallara Academy, per la descrizione del nuovo modulo formativo, sono saliti: Pietranera, Miglioli, Zanardi e Bisagni.

“Un vortice di negatività”

“Ci troviamo in un momento storico difficile, reduci da una pandemia che ha lasciato cicatrici profonde nella società per motivi differenti: lutti, crisi economica, cambi di visione, depressione, a cui si aggiungono nuovi conflitti che ci toccano sempre più da vicino. Siamo avvolti da una informazione che spesso dissipa notizie sempre più negative, che incidono sul nostro umore e che lasciano spazio a un forte nervosismo collettivo. Tutto ciò contribuisce a generare un vortice di negatività che sfocia anche in episodi di violenza urbana su cui interveniamo”.

“Lavorando sulla strada non possiamo ignorare il problema. Il nostro format verte sulla consapevolezza, sul provare a leggere degli alert nei comportamenti su una scena di intervento, sul basamento di aspetti normativi di tutela, sull’ascolto alla persona, ed in ultima analisi su poche prassi tecniche per evitare il peggio”, sono state le parole del Coordinatore.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank