Approvato l’assestamento di Bilancio, altri 3 milioni di euro per investimenti e opere pubbliche

blank

Il voto del Consiglio comunale ha dato il via finale all’assestamento di Bilancio, che quest’anno era focalizzato anche sulla verifica delle conseguenze economiche e finanziarie della fase di emergenza Covid-19.

blank

Radio Sound blank blank blank

Una verifica, quest’ultima, come evidenziato dall’assessore al Bilancio Paolo Passoni, svolta con attenzione dalle strutture organizzative del Comune e che ha definito, tra entrate e spese, un saldo negativo limitato a 153.280 euro, coperto dall’avanzo di bilancio disponibile risultante dall’esercizio dell’anno 2019.

Oltre a quest’ultima cifra, un importo assai maggiore dell’avanzo disponibile, pari a 2.938.000 euro. E’ impiegato per finanziare il piano degli investimenti e delle opere pubbliche.

Nel corposo elenco di interventi che vengono finanziati, figurano la manutenzione straordinaria di edifici comunali (500 mila euro) e delle scuole medie inferiori (395.000 euro); mentre 200.000 euro sono destinati alla manutenzione degli impianti sportivi comunali e 160.000 euro alla sistemazione della segnaletica stradale. La parte più ingente, circa la metà dei 3 milioni di euro complessivi, servirà infine per interventi di manutenzione straordinaria su strade e marciapiedi.

Ulteriori 182.100 euro dell’avanzo disponibile finanziano un’altra serie di interventi

  • Acquisto di arredi per le biblioteche comunali, in particolare per la sede della Besurica (20.000 euro);
  • Manutenzione straordinaria della Galleria Ricci Oddi (47.100 euro);
  • Sistemazione della Sala dei Teatini (70.000 euro);
  • Acquisto di arredi e mobili per il Museo Civico (10.000 euro);
  • Realizzazione del centro prelievi a Sant’Antonio (35.000 euro).

Questi ulteriori interventi portano il totale degli investimenti, definito nell’assestamento di bilancio approvato, alla cifra complessiva di 3.091.139 euro.

Alla predetta somma si aggiungono 838.820,71 euro che, derivanti da contributi statali e regionali, sono vincolati nella loro destinazione di utilizzo. In particolare si tratta di opere (antincendio) di adeguamento degli edifici scolastici (70.000 euro); piste ciclabili (248.820 euro) e adeguamento delle aree didattiche a seguito dell’emergenza COVID -19.

“Come ho avuto modo di evidenziare sia in Commissione che in Consiglio comunale si tratta di un provvedimento che “libera” altri 3 milioni di euro dell’avanzo di amministrazione, per proseguire il piano di interventi di manutenzione e riqualificazione della città.

Senza dimenticare che, dei fondi dell’avanzo di bilancio 2019, altri 900 mila euro sono destinati alla riduzione della tassa sui rifiuti (TARI) per le utenze non domestiche”. Così commenta l’assessore al Bilancio, Paolo Passoni.

“Ringrazio gli uffici per il grande impegno messo sia nella verifica dei conti a seguito dell’emergenza sanitaria, sia nella predisposizione di questa serie di interventi che costituiscono un importante contributo per la ripresa del nostro territorio, così profondamente colpito dal Covid-19”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank