Presentazione del libro “Art non.Art  Gli anni intorno al ’68 a Piacenza “ l’11 marzo

Art non.Art 
Piacenza 24 WhatsApp

Sabato 11 marzo alle ore 17 alla “Libreria Cremasca” in via Dante Alighieri 20 a Crema sarà presentato il libro “Art non.Art  Gli anni intorno al ’68 a Piacenza “ di Cristina Casero, Alessandra Acocella e Jennifer Malvezzi edito e distribuito a livello nazionale da Postmedia Book di Milano con il sosegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Cristina Casero, docente all’Università di Parma dialogherà con Kevin Mc Manus all’interno della rassegna “Storia dell’Arte in Libreria”

Il libro ricostruisce, sulla scorta di documenti spesso inediti, la vitalità di Piacenza negli anni intorno al ’68, quando la scena culturale cittadina è animata da alcuni giovani artisti – Maria Grazia Agosti, Germana Arcelli, Roberto Comini, Luigi Gorra, Ugo Locatelli, Alberto Spagnoli (Alberto Esse) e William Xerra – che sentono il desiderio e la necessità di aggiornare non soltanto i linguaggi ma anche le intenzionalità dell’atto artistico.

I loro percorsi, che si arricchiscono di incontri e confronti con alcuni protagonisti della scena nazionale e internazionale, si svilupperanno secondo personali inclinazioni ma, in quel momento, in un breve volgere di anni, s’incrociano vivacemente all’insegna di una cultura pubblica e partecipata: vanno in questa direzione la partecipazione di alcuni piacentini alle manifestazioni di Fiumalbo, l’esposizione del Gruppo A e la creazione di un Centro di Documentazione Visiva, le attività di Foglio Volante e del Laboratorio Popolare di Cultura e Arte, la Prima Rassegna di Cinema Sperimentale e il Festival della Non Art, organizzato nel 1969. Tale iniziativa, nata dai contatti con Ben Vautier e con l’ambiente di Fluxus, costituisce un’esperienza fondamentale, che allinea perfettamente i modi di alcuni artisti attivi a Piacenza con alcune delle più importanti esperienze dell’avanguardia internazionale del tempo.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank